Netflix cancella ‘House Of Cards’ dopo le accuse a Kevin Spacey Foto - Video

Le accuse di molestie sessuali a Kevin Spacey, hanno portato Netflix alla decisione di cancellare House of Cards. La 6 stagione sarà l'ultima.

House of Cards, la serie di intrighi politici in cima alle preferenze degli utenti di Netflix, si fermerà nel 2018 dopo la messa in onda della sesta stagione. A confermarlo sono i vertici della piattaforma digitale di intrattenimento, che la cancellano così dal popolare canale di streaming.

La notizia della fine di House of Cards è arrivata in seguito alle accuse di molestie sessuali rivolte al suo protagonista, Kevin Spacey, finito al centro di alcune rivelazioni shock rilasciate dall’attore Anthony Rapp.

Le riprese della sesta stagione sono iniziate ad ottobre a Baltimora, in Maryland, sebbene ancora non sia stata stabilita la data definitiva della sua messa in onda.

In un comunicato emesso dai produttori, si legge che “Media Rights Capital e Netflix sono profondamente preoccupate rispetto alle notizie della scorsa notte riguardanti Kevin Spacey. In risposta a tali rivelazioni, la dirigenza delle nostre aziende è arrivata a Baltimora questo pomeriggio per incontrare il nostro cast e la crew per assicurarsi che continuano a sentirsi sicuri e supportati. Come programmato in precedenza, Kevin Spacey non sta attualmente lavorando sul set”.

La nuova stagione sarà quindi girata normalmente, forse con qualche inaspettato colpo di scena. Appare abbastanza difficile che il ruolo di Spacey all’interno della serie possa subire un ridimensionamento, come rumoreggiato in certi angoli di web. Voci di corridoio parlano già anche di un re-boot o di uno spin-off, ma al momento non c’è assolutamente nulla di sicuro.

Secondo quanto riportato da magazine come Variety e The Hollywood Reporter sembra in realtà che Netflix avesse deciso già da mesi di cancellare la serie dopo la prossima stagione. Una scelta, questa, che avrebbe quindi poco a che vedere con le dichiarazioni di Anthony Rapp.

Tuttavia, il fatto che la notizia sia trapelata soltanto adesso non pare altro che la conferma che l’eliminazione di una produzione pluripremiata come House of Cards sia legata a doppio filo alle travagliate vicende che coinvolgono il suo protagonista.

https://www.facebook.com/TomHardyPage/photos/basw.AboxUJZpcdw3OhatdvaowgjIK9UHjGyqpd-Ed_Fbgo4EyVTFGIGkyGm3L9SMj6q1DLgRaJKEUNmFfIFu_FrLyvLplS3nXvhAj43PMzDqj3zr9oyji4CQwvOoln15R5uyAIMMCWJ6Oj8qUUCgRuoeFNQO.1344122575668109.1753888398238016.880252028691848.1612689138983249.857243314427388.1351602744877425.1418314738206225.1583488068631556.368801056605452/1344122575668109/?type=1&opaqueCursor=AboVHDkJkJyApYbRqUymHFGoVlmd_43OPk9U4bbvXzg8zCUJDt32kXeuduRDqt3h3QPUJ-jLP292AWsHoZ46cVo9IBntiyfhdhJgel0C5hnhaMgYZM7Jf9YImCVx3HSMD9wWjQR7k0xpEXFRD8CEVRvEJKIBwGKYko2MXxexaJM7C7JNdTRxlwM7VOjSdYq5fWvR-hmILU9boTuJDH6P_IikfMeSzeOYUwKaqfvWquMHm_CNt-JpViAIjhRC6VuyIkmi9xRlznMNCvx2XOS__qOrA_toDtr5ecsMZ30jvI3R4u7ICfwTMryu5x0xSKPiz3Gc5roQrtVrUSjfgkFJmSoElf2g2cioELH-IsCcTPrNKmNyrIbPem_dU0O83iaVYKx26lt2hxap8yxuIJ79j1ocEJhtGewBJYahtkvjYckAFJ2xdSsVkJ9tWDTkxdZreQ3_mOqLl5YAXl7xfUMcexKzb58h1Jq4lWaMAGKhZejmsG7mE2jWMz5ELmemwtP3m6eqHPoEU38luvfBQ2yk9eDo17tCaYG28ppjOBVV7OQ8NlroQKz9qj8Qbijbu0XCVSGhX4hBIW4FkCS16F8L4l1bf8EVh_ZSZuj-s6z0C0Y_cwcNVV-5vStjK5CEQWjWzssNo8NTt8RRAZvTd5BT98JRuXIRgCxCCMOfd9XmVD-H5wloR7d-jHr10akDq8O3HLa5YfYSjnosaXbthQqARqBO&theater
Guarda la photogallery
Kevin Spacey in House of Cards
Kevin Spacey in House of Cards
Anthony Rapp
Kevin Spacey in House of Cards
+1