Myss Keta a Home Festival: “Una bitch dal cuore d’oro” Foto - Video

Myss Keta a Home Festival: “Una bitch dal cuore d’oro” “I Festival mi piacciono tanto, perché sembrano dei grandi campeggi. […]

Myss Keta a Home Festival: “Una bitch dal cuore d’oro”

“I Festival mi piacciono tanto, perché sembrano dei grandi campeggi. Mi piace molto l’atmosfera che si crea, sia nel backstage che fuori” così Myss Keta ha commentato ai nostri microfoni la sua presenza a Home Festival 2018, dove ha portato tutta la sua irriverenza e la sua stravaganza.

Non è un caso, visto che lei stessa ci racconta di essere stata concepita proprio durante un Festival. “Sono stata concepita ad un Festival in cui suonavano sia Madonna che Michael Jackson – ci spiega – hanno avuto una storia nel backstage, complice una tequila di troppo. All’epoca nel backstage si poteva bere”.

Elettra Lamborghini a Home Festival, fan in delirio per Pem Pem

Myss Keta commenta poi come sta andando il periodo seguito all’uscita del disco Una vita in capslock, ricco di riconoscimenti inattesi ma gratificanti.

“Di recente, dopo un concerto, ho ricevuto dalle mani di un bambino un disegno che rappresentava me e le Ragazze di Porta Venezia – ricorda Myss Keta – Devo dire che sapete che sono un po’ una bitch, ma questa bitch ha un cuore d’oro e a volte mi commuovo anche io”.

Makai
Guarda la photogallery
Myss Keta e i Festival
Myss Keta, "concepita durante un festival"
Una vita in capslock
"Una bitch dal cuore d'oro"