Trovati 50 milioni di lire in casa, ormai sono inutilizzabili

Foto
Amara scoperta in Veneto, dove un’anziana signora di 77 anni ha prima gioito per aver trovato un piccolo grande tesoro salvo poi arrendersi alla legge […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Amara scoperta in Veneto, dove un’anziana signora di 77 anni ha prima gioito per aver trovato un piccolo grande tesoro salvo poi arrendersi alla legge e alla burocrazia italiana.

QUESTA MONETINA VALE 2.500 EURO 

Come ha raccontato a Il gazzettino, la signora – residente a Cavarzere, nel Veneziano – ha trovato in una credenza della casa della madre una valigetta con dentro 50 milioni di vecchie lire in buoni del tesoro: precisamente erano 10 versamenti da 5 milioni di lire, che il marito le ha mandato quando lavorava all’estero.

“È stato mio genero a scovare i documenti. In queste carte c’erano i risparmi d'una vita” ha detto la signora, specificando che il compianto marito – deceduto nel 1973 – lavorava per la Maraldi e girava il mondo per costruire nuove raffinerie.

La signora, che dopo la morte del marito si è rimboccata le maniche con il suo lavoro di sarta, col passare del tempo aveva completamente rimosso l’esistenza di quei 50 milioni di lire e con molta delusione ha dichiarato: “Mi hanno detto che quel credito non si può più riscuotere. Mi dispiace davvero perché ne avevo bisogno, ma soprattutto perché erano il sacrificio di una vita”.

Guarda la photogallery
Trovati 50 milioni di lire in casa, ormai sono inutilizzabili
Trovati 50 milioni di lire in casa, ormai sono inutilizzabili
Trovati 50 milioni di lire in casa, ormai sono inutilizzabili
Trovati 50 milioni di lire in casa, ormai sono inutilizzabili