Sale rosa, ecco come e perché usarlo

Foto
Detto anche sale dell’Himalaya per via delle origini, il sale rosa è un pregiatissimo elemento che sarebbe quasi sprecato da utilizzare soltanto per insaporire i […]
-

Detto anche sale dell’Himalaya per via delle origini, il sale rosa è un pregiatissimo elemento che sarebbe quasi sprecato da utilizzare soltanto per insaporire i cibi che mangiamo.

FARLO UNA VOLTA AL GIORNO CI FA VIVERE MEGLIO 

Una delle tantissime particolarità del sale rosa è la sua purezza: non è in alcun modo trattato chimicamente, risulta incontaminato e contiene l’80% di sali minerali, tra cui ferro in abbondanza.

Da ciò derivano una serie di benefici che rendono il sale rosa un prezioso alleato per la nostra salute psico-fisica. Intanto, dal momento che controlla i livelli dell’acqua nel corpo, è utilissimo contro la ritenzione idrica e la cellulite; poi promuove un equilibrio stabile del PH, combatte naturalmente i segni dell’invecchiamento, riduce i crampi e aumenta la forza delle ossa.

Come se non bastasse, favorisce un sonno migliore e regolare e riaccende il desiderio sessuale!

Se avete ancora dubbi, sappiate che il sale rosa è ottimo a impiegare come scrub per eliminare tossine e cellule morte della pelle e disinfetta il cavo orale in caso di mal di gola o raffreddore.

Se siete interessati, non c’è bisogno di scalare l’Himalaya per trovarlo… Basta andare in un comunissimo supermercato!

Guarda la photogallery
Sale rosa, ecco come e perché usarlo
Sale rosa, ecco come e perché usarlo
Sale rosa, ecco come e perché usarlo
Sale rosa, ecco come e perché usarlo
+2