La Barbie umana malata che ama la distrofia muscolare

Foto
E' una moda molto più diffusa di quanto sembri, quella delle bambole viventi: sempre più ragazze e ragazzi in tutto il mondo si sottopongono a […]
-

E' una moda molto più diffusa di quanto sembri, quella delle bambole viventi: sempre più ragazze e ragazzi in tutto il mondo si sottopongono a diete, operazioni chirurgiche e grandi sacrifici per assomigliare a Barbie e Ken piuttosto che a esseri umani.

GUARDA LE FOTO DI AMBER

La più famosa è forse la russa Valeria Lukianova (che è stata anche ospite a Quelli che il calcio), ma diverse sono le altre aspiranti Barbie in tutto il mondo: ed è solo di pochi mesi fa la tragica storia di Celso Santebanes, il ragazzo che voleva essere Ken, morto a 20 anni per una tremenda malattia.

Amber Guzman, californiana di 28 anni, è un'altra ragazza che assomiglia più a una bambola che a una donna. La sua storia però è ancora più particolare, perchè lei è affetta da distrofia muscolare.

La malattia, per la quale non esiste cura e che mina le ossa del corpo, non è però una tragedia per Amber: in un'intervista riportata dal Daily Mail la ragazza ha esplicitamente fatto intendere di adorare i sintomi della distrofia, perchè rafforzano la sensazione di essere molto simile ad una Barbie.

Non poter deglutire o non potersi muovere autonomamente, infatti, sarebbero per Amber modi per avvicinarsi sempre di più allo status di bambola umana.

Guarda la photogallery
La Barbie umana malata che ama la distrofia muscolare
La Barbie umana malata che ama la distrofia muscolare
La Barbie umana malata che ama la distrofia muscolare
La Barbie umana malata che ama la distrofia muscolare
+4