Francia Germania, i bleus rubano il geyser sound islandese e festeggiano la finale

Foto
La Francia è rinomata per essere un paese dalla fortissima identità nazionale, d’altronde il termine ‘sciovinismo ’ che indica un nazionalismo esclusivo, fazioso ed esaltato – […]
-
loading

La Francia è rinomata per essere un paese dalla fortissima identità nazionale, d’altronde il termine ‘sciovinismo ’ che indica un nazionalismo esclusivo, fazioso ed esaltato – ha origini francesi; eppure i nostri cugini d’oltralpe sembrano abituati a scippare qua e là ciò che di più bello hanno gli altri.

La Gioconda di Leonardo è il quadro più visto al mondo e si trova in Francia, ma al di là di rivendicazioni di questo tipo (chissà come finirà poi la spedizione di Vittorio Sgarbi in terra francese), è in ambito calcistico che danno il meglio di sé: un esempio lampante è stato al termine della semifinale agguerritissima contro la Germania, finita 2-0 per la nazionale allenata da Deschamps.

I giocatori tutti, infatti, si sono riuniti sotto la curva, circondati da tifosi in festa e hanno esultato con il geyser sound, l’Aka islandese diventato virale sul web: il canto vichingo, che prevede una coreografia con mani alzate a tempo e urla di liberazione e buon auspicio, è diventato il simbolo di questo Europeo 2016, non esaltante per il livello delle squadre, ma di certo indimenticabile per le emozioni che ha regalato ai milioni di tifosi accorsi in Francia.

 

La scelta dei bleus di copiare spudoratamente il geyser sound ha fatto storcere il naso a più di qualche spettatore italiano, ancora infastidito da quando i giocatori gallici hanno ripreso il nostro coro – il poo po po poo tormentone dei Mondiali del 2006 – tanto che sono fioccati su Twitter una valanga di cinguettii anti-Francia in vista della finalissima che si terrà a Parigi domenica 10 luglio.

“Ci copiano il Po po po po, copiano il Geyser Sound all'Islanda. Cari francesi, l'unica cosa che dovreste copiare è il bidet #FranciaGermania” ha scritto stizzito un ragazzo, “La #Francia esiste ancora, o ne è rimasta la #bandiera? Infatti nemmeno sanno chi sono, espropriano #GeyserSound e non solo. Senza Identità” ha chiosato un altro, mentre qualcuno ha azzardato una funesta previsione: “l'ira degli Dei norreni si abbatterà sulla Francia usurpatrice del #GeyserSound Islandese facendogli perdere la finale #GermaniaFrancia”.

Guarda la photogallery
Francia Germania, i bleus rubano il geyser sound islandese e festeggiano
Francia Germania, i bleus rubano il geyser sound islandese e festeggiano
Francia Germania, i bleus rubano il geyser sound islandese e festeggiano
Francia Germania, i bleus rubano il geyser sound islandese e festeggiano
+3