Esonero Roberto Mancini: via dall’Inter, al suo posto arriva…

Foto
A meno di 2 settimane dall’inizio della nuova stagione calcistica, le grandi del nostro campionato sembrano ancora in alto mare: solo qualche giorno fa il […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

A meno di 2 settimane dall’inizio della nuova stagione calcistica, le grandi del nostro campionato sembrano ancora in alto mare: solo qualche giorno fa il Milan è stato venduto ai cinesi, la Juve ha messo a segno più di un colpaccio con Higuain, Dani Alves e Pjanic e soprattutto l’Inter si ritrova senza allenatore.

Esonero Mancini: che succede ora?

Il mal di pancia di Roberto Mancini aveva fatto insospettire più di qualche tifoso, il campionato conclusosi a maggio non si può dire in tutta onestà che abbia rispecchiato le grandi doti del Mancio come allenatore: lui che l’Inter la conosce da tempo, lui che in passato ha portato i neroazzurri a vincere tre scudetti, lui che a Milano ci è anche tornato.

HIGUAIN IN SOVRAPPESO UMILIATO DAI TIFOSI NAPOLETANI

Esonero Mancini, ecco perchè va via

I problemi con la dirigenza non si sono appianati in questi mesi e la decisione è stata ufficializzata oggi: la risoluzione tra Inter e Mancini, a quanto si apprende, è stata consensuale e in vista del primo imminente fischio d’inizio, il ct è stato già rimpiazzato con Frank De Boer, ex giocatore e allenatore olandese dell’Ajax.

Su Twitter la notizia è stata accolta con poco entusiasmo e il web, come succede spessissimo quando si parla di calcio, risulta spaccato in due: “Roberto Mancini non è più l’allenatore dell’Inter. Egocentrico, mediocre, sopravvalutato. Minestra riscaldata e indigesta. Tutto qui” ha fatto notare un tifoso, mentre al contrario un altro utente ha difeso il mister e ha cinguettato: “Povero Roberto Mancini. Mandato via come se il problema dell’ #Inter fosse lui”.

Esonero Mancini, il saluto all’Inter sui social

Oggi termina il mio impegno professionale con l’Inter, soluzione condivisa con il Club in totale serenità.
Desidero ringraziare i tifosi nerazzurri, che con passione e fedeltà mi hanno sempre sostenuto.
Ringrazio i giocatori che in questi 20 mesi sono stati splendidi e impeccabili professionisti.
Un ringraziamento anche a tutte le persone che hanno lavorato con me ad Appiano, alla proprietà del Club e ai suoi dirigenti. Auguro all’Inter e ai tifosi un futuro pieno di soddisfazioni ed importanti traguardi sportivi!”

Le parole al veleno di Kovacic

Dunque, Mancini tiene a precisare che il rapporto con i giocatore sia stato splendido. Ma siamo sicuri che sia proprio così? A far venire qualche dubbio, le parole di Mateo Kovacic, andato via dall’Inter per approdare al Real Madrid l’estate scorsa.

Con Mancini non c’era alcun rapporto, né positivo né negativo. Non sono sicuro che lui mi volesse in squadra. Non so cosa abbia pensato quando sono andato via, a me non ha detto nulla… Comunque sono stato felice di partire, perché non so all’Inter come sarebbe andata a finire”.

Kovacic ha anche aggiunto:

“Quando ho lasciato l’Inter, Mancini mi ha detto che gli dispiaceva, ma onestamente mentre ero in rosa ciò non l’ho mai percepito. Sono passato dall’Inter, dove non ci giocavamo niente, al Real, un club che lotta per vincere tutto e ha una mentalità super. Si punta a tutti i trofei, non ci si stanca mai”.

Guarda la photogallery
Esonero Roberto Mancini: via dall’Inter, al suo posto arriva…
Esonero Roberto Mancini: via dall’Inter, al suo posto arriva…
Esonero Roberto Mancini: via dall’Inter, al suo posto arriva…
Esonero Roberto Mancini: via dall’Inter, al suo posto arriva…
+4