X Factor 2022, giuria e talenti si preparano ai Live: le dichiarazioni

Fedez, Ambra Angiolini, Dargen D’Amico e Rkomi sono pronti a schierare le loro squadre per i Live di X Factor 2022. Le parole dei giudici.
-
loading

La campanella dei Live di X Factor 2022 suona giovedì 27 ottobre, in prima serata su Sky e in streaming su NOW. Al tavolo, Fedez, Ambra Angiolini, Dargen D’Amico e Rkomi sono pronti a far conoscere meglio i talenti delle loro squadre tra cover e inediti mentre Francesca Michielin tiene le fila dello show al Teatro Repower di Milano. Come da tradizione, a poche ore dal via giudici e talenti raccontano le prime impressioni di quest’avventura direttamente dal palco che hanno conquistato.

Veterano al tavolo, Fedez porta ai Live Gaia Eleonora Cipollaro (in arte Dadà), Linda e gli Omini. “Ho scelto una squadra eterogenea e se vogliamo anche con una quota sperimentale e, dal mio punto di vista, non può che essere la migliore che potessi avere”, spiega l’artista. “Siamo molto realisti e credo che l’affiatamento sia qualcosa che nasce durante il percorso. Da parte nostra, stiamo lavorano bene e per la prima puntata non ho voluto metterli in difficoltà. Quindi, ho deciso di partire con brani che sono nello spettro di ciascuno di loro”.

“Ho un sacco di ricordi legati a X Factor – prosegue Fedez – Alla mia prima edizione come giudice avevo 23 anni, ora ne ho 33. Ma c’è un ricordo indelebile su tutti, ed è l’edizione con Morgan che considero la persona che mi ha insegnato a fare televisione. Ogni giorno mi chiedeva quanti soldi prendessi per essere lì, dicendomi di aggiungere uno zero alla cifra per arrivare al suo cachet. Alla fine dell’edizione gli dissi: ‘ricordi quello zero? Ecco, adesso è mio’”.

“Stiamo lavorando da tanto tempo insieme”, interviene quindi Ambra Angiolini, ai Live con Matteo Siffredi, Tropea e Lucrezia Maria Fioritti. “E sono i ragazzi a darmi coraggio, io sono qua per loro e vorrei che questo fossero il centro di questo programma. Ok, noi facciamo lo show ma la musica la portano loro e la qualità, in generale, è molto alta. Partire svantaggiata? Sono sempre partita svantaggiata, poi però ho sempre portato a casa cose incredibili perciò va bene così.

“È di buon auspicio per me partire in svantaggio”, prosegue Ambra. “Quando nessuno ti dà credito non ha troppo da dimostrare e io spero che il dieci ce l’abbiano loro”.

Dargen D’Amico schiera, invece, Beatrice Maria Visconti (in arte Beatrice Quinta), Matteo Orsi e i Disco Club Paradiso. “Volevo partire da una certezza emotiva e volevo di fronte a me a correre tre possibilità di musica vicine alla mia visione”, dichiara Dargen. “Tre punti di partenza per progetti solidi ma in costruzione. E poi ho cercato talenti con inediti che mi convincessero da subito: io li accompagno per due mesi poi il resto del percorso dovranno farlo loro”.

“Vorrei essere per i ragazzi un acceleratore di risultati”, come dice Federico. “Per fare questo avevo bisogno di tre anime musicale che fossero già molto ben definite. E ne sono soddisfatto”.

LEGGI ANCHE: >> Ellie Goulding annuncia il nuovo album ‘Higher Than Heaven’

A completare il tavolo della giuria Rkomi, insieme a Jacopo Rossetto (in arte Iako), Santi Francesi e Giorgia Turcato (Joėlle). “Stiamo lavorando da settimane e sono molto più duro di quello che ho fatto vedere al tavolo finora, soprattutto quando si parla di intimità, di riorganizzazione di se stessi e rielaborazione delle sonorità. Sotto questo aspetto si sta andando forti e io la sto vivendo molto intensamente non tanto per la competizione ma perché voglio lasciare a questi ragazzi qualcosa di importante. Ed è ben diverso dalla vittoria, più che altro è un insegnamento che possano portare anche al di fuori di X Factor. Questo è il grande goal di un giudice secondo me”.

“Penso che tutti questi ragazzi siano dei diamanti”, afferma Rkomi. “Tutti con perseveranza possono modificare tanti lati del proprio carattere, fare bene lavorativamente e crescere a livello umano per fare davvero la differenza”.

Le parole di Francesca Michielin

Per Francesca Michielin è il momento della prova del palco non come musicista e cantautrice ma come presentatrice. “Entrare qui è un po’ come uno stargate, anche perché undici anni fa vinsi proprio in questo teatro. È una bella sensazione”, confida l’artista. “X Factor mi sta facendo crescere, anche grazie a una squadra bellissima con giudici competenti e sfumature molto varie. Mi sembra, poi, che il livello sia molto alto ed è un piacere vedere dei talenti che crescono e si confrontano. Già da spettatrice io imparavo un sacco perché XF è un luogo in cui ogni talento trova professionisti che lo aiutano a crescere”.

“La musica è una cosa molto seria, non è perché siccome facciamo le canzonette allora quello che possiamo raccontare vale meno”, conclude Francesca. “Dietro c’è un lavoro pazzesco di team, dai produttori ai giudici… Credo molto nella musica come percorso, non si tratta solo di numeri ma è dare la tua visione del mondo. E qui i ragazzi possono iniziare, già con le cover, a dare la propria visione delle cose”.

XF2022
@Ufficio Stampa Sky

Nel corso del primo Live, gli artisti in gara sono divisi in due manche in cui proporranno cover di brani di artisti popolarissimi della scena musicale italiana e internazionale. Ospite giovedì 27 ottobre Elisa accompagnata al pianoforte da Dardust che presenta anche, in anteprima dal vivo, un medley inedito estratto dal nuovo album ‘Duality’. I Live Show di X Factor 2022 sono ogni giovedì alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibili on demand e visibili su Sky Go; il mercoledì successivo al primo on air saranno poi proposti in prima serata su TV8.

Foto di Virginia Bettoja da Ufficio Stampa Sky

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!