The Marvelous Mrs. Maisel, anteprima europea a Milano: le nostre interviste sul carpet Foto - Video

The Marvelous Mrs. Maisel. Si è tenuta a Milano l'anteprima europea della seconda stagione. Tutte le nostre interviste sul carpet.

The Marvelous Mrs. Maisel, anteprima europea a Milano: le nostre interviste sul carpet

Dopo lo strepitoso successo della prima stagione, arriva a partire dal 5 dicembre su Amazon Prime Video la seconda stagione The Marvelous Mrs. Maisel, serie ideata e prodotta da Amy Sherman-Palladino (autrice e produttrice esecutiva) e dal marito Daniel Palladino (produttore esecutivo).

Nel cast torna ovviamente Rachel Brosnahan (già vincitrice di un Golden Globe e di un Emmy come Miglior Attrice in una Commedia), affiancata da Tony Shalhoub, Alex Borstein, Marin Hinkle, Michael Zegen, Kevin Pollak e Caroline Aaron.

Bohemian Rhapsody: boom al botteghino italiano, è tra i biopic più visti di sempre

La seconda stagione è stata presentata proprio a Milano, dove si è tenuta una splendida premiére ai piedi del Duomo. Sul carpet abbiamo chiacchierato con tutti i protagonisti della serie e con Victoria Cabello, madrina d’eccezione della serata. Le donne, in particolare, hanno commentato ai nostri microfoni quanto sia importante, nel mondo dell’intrattenimento e della televisione, un personaggio così forte e così indipendente, che riesce ad essere contemporaneo nonostante la serie sia ambientata negli anni ’50.

La sinossi della seconda stagione

Dopo il trionfo di Midge al Gaslight, il suo monologo in cui “demoliva” la celebre comica Sophie Lennon incombe sulla sua carriera rendendole la scalata al successo più difficile che mai, proprio nel momento in cui in lei cresce la consapevolezza di voler diventare una comedian. Midge dovrà fare i conti anche con la sua famiglia, le sue scelte infatti hanno sempre un effetto domino su tutte le persone che la circondano.

Guarda la photogallery
The Marvelous Mrs. Maisel: al via la seconda stagione
Il cast
Le donne del cast
La sinossi della seconda stagione

Grazia Cicciotti

Giornalista e divanista: amo scrivere, ma più di ogni altra cosa amo lavorare seduta.