Coronavirus, le sarte di Amici lavorano troppo vicine? La risposta della produzione alle polemiche

Foto
Dopo la polemica sulla distanza di sicurezza delle sarte di Amici arriva la risposta della produzione, che zittisce ogni critica.
-
loading

L’emergenza coronavirus ha cambiato completamente le nostre vite e ormai siamo circondati da avvisi riguardanti mascherine, igiene delle mani e norme di sicurezza. A finire nell’occhio del ciclone, stavolta, sono state le sarte di Amici, sulle quali è esplosa una polemica.

LEGGI ANCHE: — E’ successo stanotte e riguarda i ragazzi in gara ad Amici: ‘Non mi va bene questa cosa’

Le sarte di Amici lavorano gomito a gomito: la polemica web

Andiamo con ordine. Sul web ha preso ha circolare una fotografia che ritrae appunto le sarte di Amici, il talent show di Maria De Filippi. In essa, le donne si vedono lavorare gomito a gomito, estremamente vicine, nonostante portino sul volto una mascherina.

Inutile dire che questa foto abbia provocato una certa dose di polemiche sul programma Mediaset, con accuse di ogni tipo ai danni della produzione, nel network televisivo e della stessa De Filippi. A loro viene soprattutto imputato di non rispettare le norme di sicurezza.

La produzione risponde: “rispettiamo le norme di sicurezza”

Potevano accuse così non scatenare un polverone? Certo che no! Tanto che ha intervenire è stata Claudia Ciaramella, produttore esecutivo di Amici, che tramite il portale di Dagospia ha detto la sua sulla questione.

In risposta alla polemica sorta a seguito della pubblicazione di una foto scattata nella sartoria del programma Amici, nella quale si ritraggono alcune persone intente a lavorare in gruppo sulla realizzazione di alcuni capi necessari per la puntata imminente, ci teniamo a specificare che quanto ritratto è perfettamente aderente alle regole disposte dal Decreto Legge 17 Marzo 2020 – n°18 che recita: ‘…per i lavoratori che nello svolgimento della loro attività sono impossibilitati a mantenere la distanza interpersonale di un metro, sono considerati dispositivi di protezione individuale, di cui all’art. 74, comma 1, le mascherine chirurgiche…’.

“Col che è dimostrato che così come in tutti gli altri ambiti lavorativi della produzione, sono adottate tutte le norme necessarie a proteggersi e a proteggere le persone coinvolte lavorativamente alla produzione del programma. Grazie dell’attenzione”.

amici sarte
fonte: Twitter

Tutto a norma dunque. Essendo costrette a lavorare vicine, dunque, le sarte e costumiste di Amici indossano le adeguate protezioni. Voi cosa ne pensate?

foto: Shutterstock

Guarda la photogallery
Nuova polemica su Amici, a tema coronavirus!
La foto incriminata delle sarte di Amici
La produzione risponde alle critiche
La risposta della produzione di Amici
+1