A raccontare comincia tu, il retroscena inedito dopo l’Oscar per La grande bellezza: Sorrentino e la Carrà svelano quel dettaglio Foto - Video

Paolo Sorrentino, ospite di Raffaella Carrà, parla anche dell'Oscar ricevuto per La grande bellezza. Raffaella Carrà svela un retroscena inedito

Un finale da Oscar per A raccontare comincia tu. Dopo Fiorello, Riccardo Muti, Sophia Loren, Maria De Filippi e Leonardo Bonucci, protagonista dell’intervista di Raffaella Carrà è stato Paolo Sorrentino. Il regista, che ha conquistato l’ambita statuetta d’oro per il film La Grande Bellezza, ha ripercorso le tappe più importanti della sua carriera cinematografica. E la conduttrice, che è stata involontaria protagonista di quella fortunata pellicola, ha svelato anche un retroscena inedito avvenuto dopo la cerimonia di premiazione.

LEGGI ANCHE: — Ecco la lettera inedita del 21enne Paolo Sorrentino che pregava Massimo Troisi di farlo lavorare e criticava Enzo Decaro

Paolo Sorrentino, Raffaella Carrà e La Grande Bellezza

Nella chiacchierata tra Paolo Sorrentino e Raffaella Carrà, nell’ultima puntata del programma del giovedì sera su Rai 3, non poteva mancare un passaggio sul successo più importante del regista italiano: la conquista del Premio Oscar come miglior film straniero con La Grande Bellezza.

Una pellicola alla quale è legata anche la stessa Carrà, una canzone delle quali fa da colonna sonora a molte delle scene. Il brano è A far l’amore comincia tu, nella versione remixata di Bob Sinclair, a cui tra l’altro si ispira anche il nome della trasmissione condotta da Raffaella sulla terza rete della Rai.

E proprio in merito a questa circostanza, la conduttrice e Sorrentino hanno svelato un inedito retroscena che riguarda quella famosa notte degli Oscar del 2014.

Svelato il retroscena

Subito dopo la cerimonia di premiazione, Raffaella Carrà ha cercato Paolo Sorrentino. È lei stessa che piuttosto divertita lo racconta durante la puntata di A raccontare comincia tu.

Ti ho telefonato per farti i complimenti per l’Oscar. Ho cercato il tuo numero e ti ho chiamato. Tu non ci hai creduto, hai detto “grazie”, poi hai messo giù” ha ricordato la conduttrice.

Poi è stato lo stesso regista a raccontare un simpatico retroscena che riguarda invece la lavorazione del film, nella parte in cui la canzone della Carrà fa da sottofondo musicale.

Abbiamo usato quella canzone perché era lunga. Siamo stati 20 giorni a montare la scena in cui c’era la tua canzone. Avevamo così tanto materiale. Avevamo preso un appartamento e tutti i giorni per 20 giorni abbiamo ascoltato la canzone, alla fine quelli dal palazzo ci hanno cacciati” ha aggiunto Sorrentino.

Guarda la photogallery
Paolo Sorrentino e Raffaella Carrà
Paolo Sorrentino
Raffaella Carrà
Paolo Sorrentino
+1

Francesca Caiazzo

Giornalista professionista 'Made in Calabria'. Sorrido alla vita e alle persone. Amo il mare, il cioccolato e il mio lavoro.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!