Pagelle Moige, i programmi Mediaset ‘bidoncini del trash’: ecco quali sono quelli bocciati

Sono uscite le pagelle tv del Moige e sono in tanti i programmi Mediaset che il movimento genitori ha inserito nel “bidoncino del trash”: ecco quali.
-
loading

Arrivano brutte notizie per diversi programmi Mediaset che, nelle pagelle del Moige relative alla stagione televisiva 2019/2020 escono con le ossa rotte. L’Osservatorio Media del Movimento Italiano Genitori ha infatti stilato un lunghissimo rapporto, dando i voti ai programmi. Potevano tante trasmissioni non uscire male da un simile giudizio?

LEGGI ANCHE: — Brutte notizie per Benedetta Rossi, cosa è successo al suo canale Youtube nelle pagelle del MOIGE

Il Moige contro il trash tv

Andiamo con ordine. Nelle sue pagelle, il Moige assegna diverse etichette a numerosi programmi televisivi di Rai, Mediaset e delle altre reti. Tra queste, la più bassa è il “bidoncino del trash”, che indica un “programma di scarsa qualità, che si nutre del gossip e dello scandalo, o tende a trattare con leggerezza temi sociali importanti, spettacolarizzando il dolore umano e non risparmiando volgarità gratuita, ecc., irrispettoso dell’intelligenza, del buon gusto e delle sensibilità degli spettatori e soprattutto dei minori”.

Vi suona familiare? Se guardate abitualmente la tv sicuramente sì. Ma quali sono i programmi finiti sotto questa etichetta?

Le pagelle del Moige massacrano i programmi trash Mediaset

Il primo programma a finire sulla lista è il Grande Fratello Vip, considerato un reality in cui i fatti personali degli inquilini vengono di volta in volta strumentalizzati per fare show”. Poi, c’è La Pupa e il Secchione e Viceversa, finita nel bidoncino del trash per eccessiva messa in mostra del corpo femminile, con scene al limite del porno”.

Anche Live – Non è la D’Urso esce male dalle pagelle Moige, con un giudizio impietoso: “il format, sebbene coinvolgente indipendentemente dai contenuti condivisibili o meno, sembra affrontare le tematiche sempre da un solo punto di vista. Appare, infatti, che il ‘giudizio’ sui fatti sia già stato espresso e si spinga il telespettatore verso un’unica idea”. Inoltre, è stato messo sotto accusa il “clima di esagerazione e le urla”.

In questa lista c’è anche Temptation Island Vip. Il Moige lancia accuse al format, indicando la “perversione del reality” e accusandolo del messaggio fuorviante che possono recepire gli spettatori più giovani”.

Praticamente una strage, quella che le pagelle del Moige hanno fatto di questi programmi Mediaset. Arriverà una qualche risposta dai vertici di Cologno Monzese?

Foto: Shutterstock