Amici 21, Luca Jurman e la stoccata ad Anna Pettinelli: la frase su Aisha che non è piaciuta. Cosa ha dichiarato l’ex professore

Luca Jurman si sfoga sui social su Amici 21, lanciando alcune frecciate che sembrano dirette ad Anna Pettinelli sulla questione Aisha
- - Ultimo aggiornamento
loading

L’appello lanciato su Facebook da Luca Jurman su Amici 21 sta facendo discutere il web. Il musicista, arrangiatore ed ex professore del programma si è sfogato sia con un post che con un video, prendendosela non solo con il talent di Maria de Filippi ma con questo mondo in generale. Tuttavia, l’artista ha anche toccato alcune corde particolari che hanno provocato determinate polemiche.

LEGGI ANCHE :– Amici 21, l’ex professore lancia un appello a Lorella Cuccarini: cosa chiede di fare durante il serale

Luca Jurman: lo sfogo social su Amici 21

Luca Jurman fa polemica su Amici 21 sia in un post che in un video. Lui che dal 2007 al 2011 è stato professore di canto proprio nel talent show di Maria De Filippi. Un musicista importante che ha collaborato con artisti del calibro di Laura Pausini ed Eros Ramazzotti e, ad Amici, con Marco Carta, Valerio Scanu e Alessandra Amoroso.

La prima cosa che gli ha dato fastidio è il fatto di aver messo le barre sui brani e sulle opere: “Posso dirlo? Continuare a mettere le ‘barre’ su brani e opere che hanno fatto storia e venduto milioni di dischi in tutto il mondo, sfruttando e spesso deturpando il significato del testo e del senso comunicativo dell’originale ha rotto! Ma scrivete su musiche originali, vostre (se siete in grado) così evitate anche confronti imbarazzanti“.

Poi comincia a lanciare alcune accuse: “Trovo altresì imbarazzante e abominevole che degli ‘pseudo titolati’ avallino uno scempio del genere, spesso addirittura definendo ‘geni’ dei ragazzi che alla fine si illudono di esserlo! Siamo caduti talmente in basso che in Italia la tv invece di fare educazione e divulgazione della vera arte….sta creando la sua estinzione!”

luca jurman amici 21
Fonte: Facebook

Il video dell’ex professore e i riferimenti ad Aisha e ad Anna Pettinelli

Luca Jurman ha poi continuato con un video, facendo quello che a molti sembra essere un riferimento ad Anna Pettinelli, che su Aisha ha detto: “Aisha è brava corista, non un’interprete completa, canta bene, ma poi cosa trasmette? Poco o nulla, l’ascolti e pensi, ‘bravina ma cosa mi ha lasciato?’”

Perché il corista in questo paese è considerato un non artista? – è sbottato Jurman – È anche una gavetta per diventare solista. Per fare il corista devi avere conoscenza di tutti i generi, conoscere tutto per interpretarlo bene. Ci sono coristi che sono molto più bravi tecnicamente dei solisti. Dicono che il corista è quello che non arriva, che non interpreta. Se non dai emozioni allora sei ‘un semplice corista’. Alex Baroni ha fatto il corista prima di andare a Sanremo!

E poi: “Io non mi metto a parlare di come si dirige una casa discografica, di come si parla alla radio, di come si conduce, di come si ballaPerché bisogna dire queste cose che sono sbagliate? La musica è arte e scienza dei suoni. Chiunque apra il primo libro di teoria musicale legge queste cose. Un cantante è un musicista e deve essere un musicista per essere un artista completo

Luca Jurman svela perché andò via da Amici e se ritornerebbe

Molti mi chiedono perché me ne sono andato via da Amici – ha continuato Luca Jurman nel suo lunghissimo sfogo – Lo ripeto da anni. Me ne sono andato, non mi hanno cacciato, non mi hanno buttato fuori, non mi hanno dato calci nel sedere. Me ne sono andato per una mia responsabilità. Sono andato via da Amici a metà del serale. Non è stata una cosa così serena e ha creato ovviamente dei problemi“.

Io me ne sono andato perché i miei erano stati fatti tutti fuori. Non c’era alcuna ragione perché rimanessi, dal mio punto di vista. Magari dal punto di vista del programma c’era. Ma io avevo dei contrasti troppo forti all’interno e non mi andava di averli più con persone che non avevano né arte né parte per parlare di canto. Sono andato via perché non ce la facevo più a stare in quella condizione

“Mi dispiace essermene andato in un certo senso, perché avrei continuato a spiegare certe cose a più persone. Tornerei mai ad Amici? Non lo so. Dipende se ci sono le condizioni, che non sono economiche ma professionali. Se devo andare ad Amici dovrei confrontarmi con persone che facciano crescere davvero i ragazzi, fare delle belle lezioni, entrare e poter fare dei seminari sull’interpretazione e la tecnica. Sarebbe bellissimo, ma sono molto indeciso“.

Photo Credits: Kikapress, Red Communications

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!