‘Zenga meno forte me lo porto in finale’, Tommaso Zorzi e la sua strategia di gioco per vincere

Foto
Tommaso Zorzi svela la sua strategia per vincere il GfVip: tenere in casa i più deboli come Zenga ed eliminare i concorrenti più forti
-
‘Zenga meno forte me lo porto in finale’, Tommaso Zorzi e la sua strategia di gioco per vincere

A due settimane di distanza dalla finale di questa edizione del GfVip le maschere cadono e le strategie per vincere si fanno sempre più evidenti. Come quella di Tommaso Zorzi, che cerca di portare avanti con se i già deboli per avere più possibilità di vittoria.

LEGGI ANCHE: — GfVip, voto annullato? Cosa sta accadendo sul sito Mediaset e sull’app?

Parlando con Samantha De Grenet e Dayane Mello, Tommaso spiega le nomination di lunedì 15 febbraio che hanno visto finire al televoto Giulia Salemi e Stefania Orlando.

“Se voglio fare lo stratega, uno che è meno forte al televoto me lo porto fino alla fine”

Tommaso zorzi

Tommaso si riferisce al fatto di non aver nominato Andrea Zenga: è un personaggio più debole secondo lui e contro il quale, se dovesse finire al televoto, potrebbe vincere. Samantha De Grenet è d’accordo con lui sulla strategia. Meglio cercare di fare eliminare un concorrente forte piuttosto che uno debole. Anche se poi sottolinea il fatto che Zenga è riuscito a passare indenne attraverso diversi televoti.

Sui social nessuna critica alla strategia ma piuttosto alla non trasparenza di Zorzi. Perché non parlare chiaro con i diretti interessati spiegando le motivazioni?

La puntata serale di venerdì 19 febbraio si avvicina e il mistero legato al televoto sospeso sul sito del GfVip rimane. Cosa accadrà questa sera? Verrà annullata la votazione su Giulia e Stefania? Manca poco e lo scopriremo.

Crediti foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy

Guarda la photogallery
La finale si avvicina e le strategie vengono a galla
'Andrea Zenga è un avversario debole'
De Grenet concorda con Zorzi. Ma questa sera cosa accadrà?