Fiorello e quel ricordo drammatico legato a Sanremo: ecco perchè sarà difficile rivederlo sul palco dell’Ariston Foto - Video

Fiorello in 'A raccontare comincia tu' diverte ma affronta anche tematiche molto intime mai raccontate prima. Raffaella Carrà riesce a mostrare un Fiorello inedito che svela il motivo principale per cui sarà difficile salire di nuovo sul palco dell'Ariston. Quel ricordo drammatico legato al papà

È un Rosario Fiorello del tutto inedito, quello che abbiamo visto come primo ospite ad A raccontare comincia tu, il nuovo programma di Raffaella Carrà. Lo showman si è raccontato in tutto e per tutto, rivelando sia il suo lato più brillante che alcuni retroscena sui quali non si era mai soffermato prima.

LEGGI ANCHE: — Anche Raffaella Carrà svela quell’episodio drammatico mai svelato prima: è successo dietro le quinte del Festival di Sanremo 2001

A cominciare dai suoi veri inizi, molto prima di diventare famoso: “Ero un ragazzo di bottega, andavo a vendere la lattuga. Mi facevo 50 km con l’ape per andare a comprare la lattuga per poi tornare ad Augusta e vendere. Prendevo 300 lire al giorno, ma ero felice, ero ricco. Lì ho imparato molto”.

Dopo 19 anni Fiorello svela perché rifiutò di condurre Sanremo

Ma è su un aspetto che Fiorello ha finalmente chiarito una questione che si trascinava da anni. Quando nel 2001 Raffaella Carrà condusse il Festival di Sanremo, si parlava di una sua presenza al suo fianco. All’epoca, lui rifiutò di co-condurre quell’edizione della kermesse, ma i motivi sono venuti fuori soltanto ora.

Quel rifiuto – e la costante distanza che Fiorello prende dall’Ariston – è infatti dovuto al ricordo del padre, scomparso mentre Rosario si trovava nella cittadina ligure.

Per Fiorello Sanremo rievoca brutti ricordi legati alla morte del padre

Tremendo – ha raccontato nello studio della Carrà – Ero a Sanremo, chiamavo a casa e nessuno rispondeva. Quando un parente mi disse: ‘Tuo padre è stato male’, avevo già capito tutto e ho risposto: ‘Quando è morto?’. Dopo sono partito per dare la notizia a mio fratello, Beppe, che stava lavorando in Valle d’Aosta. Parto di notte, da solo, in macchina e gli racconto quello che era successo”.

Un momento veramente difficile per la famiglia di Rosario e per lui personalmente. Un bruttissimo ricordo che tutt’ora lo tiene lontano dalla città dei fiori. Probabilmente il motivo per il quale non vedremo più Fiorello sul palco dell’Ariston.

foto: Kikapress

Rosario Fiorello
Guarda la photogallery
Fiorello racconta il suo ricordo drammatico legato a Sanremo
Il lato fragile di Fiorello
La scelta che fece discutere
Sanremo, luogo di tristi ricordi
+2

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!