La copertina di Maurizio Crozza: “Conte, Di Maio e Toninelli: I Moschettieri del Reo”

Foto
Che fuori tempo che fa: la copertina di Maurizio Crozza non risparmia nessuno. Da Salvini a Renzi, passando per Toninelli e Conte.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Che Fuori Tempo che Fa, la copertina di Maurizio Crozza: “Conte, Di Maio e Toninelli: I Moschettieri del Reo”

Torna la copertina di Maurizio Crozza. Nella puntata di Che Fuori Tempo che Fa del 18 febbraio, Crozza appare più graffiante che mai e commenta senza filtri la situazione politica italiana degli ultimi giorni, come sempre spalleggiato da Fabio Fazio.

Matteo Renzi a Che Tempo che Fa: “Sul PD ho raggiunto la pace dei sensi. Non mi candido alle Europee”

La prima parte della copertina è dedicata alle votazioni sulla piattaforma Rousseau. Dopo un richiamo ai continui attacchi del Ministro degli Interni nei confronti del conduttore Fazio (“Non è stato un hacker, è Fazio che ha ingolfato la piattaforma”), Maurizio Crozza attacca Conte, Di Maio e Toninelli che definisce “I Moschettieri del Reo” e chiude con una battuta sul Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti: “Pare sia rimasto immobilizzato 15 ore davanti al computer”.

Che tempo che Fa, il padre di Giulio Regeni: “Mantenete le promesse, restituiteci i suoi vestiti”

Crozza, però, non risparmia nessuno.

Accantonata la satira sulle votazioni sulla piattaforma Rousseau (“Mentre Salvini si prendeva l’Italia, Di Maio Rousseau”), tocca infatti a Matteo Renzi, ospite la sera prima di Che Tempo che Fa.
“La seconda volta in pochi giorni che viene evocato Satana in prima serata su Rai1” scherza in proposito Crozza.

Roberto Bolle
Guarda la photogallery
La copertina di Maurizio Crozza del 18 febbraio
La piattaforma Rousseau
La satira su Matteo Renzi
Renzi e Satana