Alessandro Borghi diventa l'”ossessione” di Cattelan nel surreale Brown Mirror

Alessandro Borghi si cala nei panni della stressante intelligenza artificiale che "aiuta" ognuno di noi nelle ricerche sul web. Alessandro Cattelan non la prende molto bene!
-
loading

Nella divertente clip “Brown Mirror” l’attore romano Alessandro Borghi, fra gli interpreti più di successo del nuovo cinema italiano, diventa letteralmente l’ossessione di Alessandro Cattelan.

Martedì prossimo andrà in onda l’ultima puntata di EPCC a teatro, nel frattempo durante la penultima è andato in onda il surreale filmato che vede Borghi, vincitore del Nastro d’Argento e più volte nominato ai David di Donatello, nei panni dell’intelligenza artificiale dei device, una sorta di grillo parlante del web che perseguiterà Alessandro Cattelan partendo, come succede a molti di noi, da una sua “innocente” ricerca in rete.

La conclusione, esilarante, vedrà Cattelan con un look che ci ricorda qualcuno…

Alessandro Borghi è stato l’applauditissimo interprete di “Sulla mia pelle”, film diretto da Alessio Cremonini e prodotto da Lucky Red e Netflix sull’ultima settimana di vita di Stefano Cucchi: si era già distinto nei panni di Aureliano Adami in Suburra, sia nel film che nell’omonima serie Netflix.