Game of Thrones 8 | News | La caccia al “trono” è iniziata: HBO ha sparso 6 troni di ferro per il mondo Foto - Video

Game of thrones 8, l'idea geniale di HBO: una caccia al tesoro, o meglio "al trono". Ci sono 6 troni di ferro sparsi per il mondo.

Game of Thrones 8: i fan non stanno più nella pelle. Manca pochissimo all’inizio dell’ultima stagione del fenomeno che ha appassionato lettori, telespettatori, cosplayers e appassionati di fantasy in tutto il mondo. L’uscita dei trailer e dei poster hanno già mandato in visibilio tutta la fanbase. Ma tutto questo a HBO non basta. La casa di produzione ha deciso di alzare la posta in gioco con una caccia a tesoro. O meglio, una caccia al trono.

“The quest for the throne is on!”

HBO ha sparso 6 troni di ferro in giro per il mondo. La casa di produzione sembra sfidare i fan a trovarli, ma in realtà non sono chiarissime le istruzioni riguardo alla quest, ne’ ci sono informazioni precise riguardo premi o modalità di partecipazione. Sul sito ufficiale sono apparsi dei misteriosi video.

Accetterete la sfida? #ForTheThrone

Game of Thrones 8 spoiler finale: ecco cosa accadrà

7 Febbraio Gli spoiler sono una delle vere rovine delle serie televisive e Game of Thrones non ha mai fatto eccezione a questa regola. Ora, con l’arrivo della stagione finale della saga ideata da George R.R. Martin, però, a lasciarsi scappare qualcosa di troppo sono gli stessi attori protagonisti

LEGGI ANCHE: — Il trono di spade, muore davvero Sansa? Trovata una lettera di George R.R. Martin che preannuncia un colpo di scena

Game of Thrones 8 spoiler finale: gli attori dicono la loro

È proprio dalle loro parole che possiamo ricavare qualche indizio. Per esempio grazie a Emilia Clarke, l’interprete di Daenerys Targaryen, sappiamo che “il finale sarà grandioso. L’ultimo giorno ho pianto come una bambina. Mi sono sentita completamente persa”.

Ma il territorio per lo spoiler si estende anche con Steve Kullback, addetto agli effetti speciali, che nel commento all’edizione in DVD della stagione 7 si è lasciato sfuggire che gli hanno chiesto di rendere la sala della mappa di Cersei una location esterna, sebbene abbia aggiunto di non poter rivelare il motivo.

Tuttavia, in molti hanno rivelato come questa idea possa fare da apripista ad un possibile attacco dall’alto ai danni della stessa Cersei Lannister, magari per opera di un drago.

Inoltre, anche l’interprete di Tyrion Lannister, Peter Dinklage, ha detto la sua: “Il finale sarà brillante, migliore di come avrei potuto immaginare! Per il mio personaggio finisce in maniera bellissima, non posso dire se tragica o meno”.

Chissà, forse Tyrion finirà in maniera shakespeariana… E chissà se con quelle parole non abbia già detto troppo…

Chiudiamo con le parole di Nikolaj Coster-Waldau (interprete di Jaime Lannister), che in un’intervista a Variety ha fatto intendere che anche nella stagione finale ci sarà una nuova lunga serie di morti scioccanti, anche di personaggi amatissimi dal pubblico…

Game of Thrones 8: Aprile sta arrivando…

2 Febbraio – In attesa del 14 Aprile, ricapitoliamo insieme tutte le anticipazioni e i rumors su Game of Thrones 8. Sarà una bella carrellata, perchè anche durante le riprese di questa ultima stagione de Il trono di Spade le voci si sono rincorse a più non posso. Se queste informazioni non sono ancora giunte alle vostre orecchie, potreste non voler leggere cosa abbiamo scoperto fin’ora.

Lena Headey, parlando dell’ottava stagione, ha detto: “sarà una scala”

 L’attrice, che interpreta Cersei Lannister, l’ha detta grossa! In una recente intervista per la promozione del suo nuovo film “Fighting With My Family” (tanto per fare una cosa nuova, verrebbe da dire…) si è lasciata sfuggire una frase che per la fanbase è oro puro. Ha detto: “Non posso dirti nulla a parte che Cersei sta per scendere e salire delle scale”. Una frase che richiama fortemente una delle più celebri battute del compianto (ma neanche troppo) Petyr Baelish aka Ditocorto. Ricorda infatti la sua poetica metafora sul potere “Il caos è una scala”. La Headey ha detto tutto senza dire troppo: l’ottava stagione si fa caotica per la regina Cersei. A proposito, l’attrice ha voluto anche specificare che continuerà con il look capello corto che la regina ha adottato insieme all’abitudine di far saltare in aria templi sorseggiando vino rosso.

Dopo il finale di GoT 8 “avrete bisogno della psicoterapia”

Un’altra attrice che non è riuscita a trattenersi dal parlare è stata Gwendoline Christie – Brienne di Tarth. E non ha usato mezzi termini. Intervistata – o meglio, torchiata – da E! News, l’attrice ha dichiarato, ironizzando, che gli spettatori avrebbero avuto il serio bisogno di uno specialista alla fine della serie. Poi ha aggiunto:

“Anche solo il fatto che la serie stia finendo… manderà tutti fuori di testa. Sarà un finale pieno di emozioni. Siamo molto emozionati del fatto che questa sia la fine di qualcosa di così importante per tutti noi. Ed è incredibile farne parte”.

Pare che la fine della serie abbia colpito tutti gli attori. Ma qualcuno più degli altri. Infatti Lena Headey ha rivelato che alla fine della lettura del copione a tavolino, tutti erano commossi. Ma qualcuno stava addirittura piangendo. Quando l’intervistatore le ha chiesto chi fosse stato a mettersi a piangere, la “diabolica” Lena ha risposto: “è stato Kit Harington”. A quanto pare il giovane attore è molto preso in giro sul set, soprattutto per una sua strana fissazione.

Tanti soldi in più e tanti esperimenti nell’ultima stagione

Ogni puntata sarà praticamente un lungometraggio, con una spesa di 15 milioni ad episodio – moltiplicate per 6 episodi ed ecco prendere forma una impresa mai vista prima. D’altra parte già sulla settima stagione, in una intervista ad Huffington Post, Kit Harington aveva detto:

 “Hanno speso una quantità maggiore di denaro per meno episodi, quindi sarà ancora più grandioso (…) Stiamo provando cose nuove, sperimentando nuove tecniche di ripresa. Stiamo cercando di rompere i confini e superarli in queste ultime due stagioni”

Game of Thrones 8, teorie sul finale: chi morirà nell’ultima stagione? Lo dice la scienza

Tyrion è innamorato di Daenerys? Pare di no!

In tanti alla fine della settima stagione avevano pensato che l’ammirazione da parte del più giovane dei Lannister nei confronti della Madre dei Draghi potesse diventare qualcosa di più. In fondo la piccola Dany ha fatto già innamorare metà del continente orientale, una “cottarella” di Tyrion sarebbe stata più che normale. Il regista Jeremy Podeswa ha stroncato queste teorie dichiarando:

“Penso che per Tyrion sia più complicato, penso che abbia una relazione molto speciale con Dany e che lui veda davvero lei come un vero leader, investendo molto su di lei”

Insomma, chi pensava che l’infatuazione di Tyrion avrebbe potuto mettere i bastoni fra le ruote alla ship fra Dany e Jon nell’ottava stagione, dovrà ricredersi. Comunque il fatto che siano zia e nipote, e che si contendano lo stesso trono, sicuramente rovinerà un po’ il quadretto romantico.

Game of Thrones 8: tutte le teorie su Bran e il Re della Notte

16 Gennaio 2019 – Game of Thrones 8: il trailer ufficiale dell’ultima stagione ci mostra i tre fratelli Stark che attraversano le cripte di Grande Inverno, ma manca qualcuno. Parliamo ovviamente di Bran: come si può immaginare i fan si sono scatenati, vedendo nell’assenza del più piccolo degli Stark (in vita) una conferma della teoria Bran = Re della Notte.

Infatti le teorie su Bran e il Re della Notte hanno iniziato a circolare già da diverso tempo. L’ipotesi è questa: il giovane Stark, ormai divenuto Corvo con Tre Occhi, nel tentativo di fermare gli Estranei sarebbe rimasto bloccato nel corpo del comandante dell’esercito dei Non Morti.

<b>z35W7z4v9z8w</b>

Ci sono tantissimi elementi a sostegno di questa teoria, raccolti e messi in fila dai fan. L’indizio più famoso, che ha lasciato tutti sulle spine alla fine della Season 7, è l’inquadratura dall’alto dell’esercito degli Estranei in marcia. Il loro schieramento sembra formare la testa di un MetaLupo, stemma di casa Stark.

Inoltre sarebbe stata osservata una strana somiglianza fisica fra i due personaggi. Una somiglianza che per molti utenti su Twitter sarebbe sufficiente a chiudere la questione e confermare tutte le teorie su Bran e il Re della Notte.

Nonostante il tentativo di smontare la tesi da parte di Isaac Hempstead-Wright (l’attore che interpreta Brandon Stark), i fan si sono gettati a capofitto sul trailer alla ricerca di indizi. Ed hanno trovato pane per i loro denti.

Le teorie su Bran e il Re della Notte confermate dal trailer di Game of Thrones 8?

I fan non hanno potuto fare a meno di notare l’assenza di Bran nelle cripte di Grande Inverno, mostrate nel trailer. Jon, Sansa e Arya attraversano i bui corridoi incontrando le statue funerarie di Ned Stark, Catelyn Stark e Lyanna – sorella di Ned e (spiacenti per lo spoiler se ancora foste rimasti indietro) madre di Jon.

Alla fine i tre si trovano di fronte ad altre tre statue funebri che li rappresentano. Quindi non solo Bran non è fisicamente presente, ma non appare neanche nella cripta della sua famiglia come statua. Forse perchè la sua presenza è dettata dal vento gelido che soffia alla fine della clip? Certo, quella improvvisa gelata potrebbe rimandare al motto degli Stark “Winter is coming”. Ma i fan non sono convinti…

Ma non finisce qui. Facciamo un passo indietro. Nel trailer, dalle mani della statua di Lyanna cade una piuma. Si tratta di un tributo alla prima puntata della prima stagione della serie. Infatti fu Robert Baratheon a depositare la piuma come pegno d’amore. I fan più attenti hanno anche notato come Sansa, nell’episodio 5×04, avesse trovato in terra la piuma e l’avesse poi sostituita con una candela accesa nelle mani della zia.

Gli showrunner hanno però confermato che la piuma non avesse un significato particolare. Quella stessa piuma, che ricorda l’inizio della Ribellione e il segreto mantenuto da Ned vita natural durante, gela alla fine del trailer. È proprio Bran uno dei pochissimi personaggi a conoscenza della vera storia. Forse la caduta e la gelata della piuma/segreto si riferisce proprio al ruolo che Bran avrà nella Grande Guerra fra vivi e morti?

Bran è il Re della Notte? Alcuni fan non sono convinti

Certo, bisogna avere una discreta immaginazione per prefigurare tutto questo da qualche frame di un trailer. Infatti non sono pochi i fan contrari alle teorie su Bran e il Re della Notte. In fondo l’assenza di Bran si spiegherebbe più facilmente con la sua trasformazione nel Corvo con Tre Occhi: per via del suo destino, infatti, Brandon ha rinunciato al suo diritto di diventare Lord di Grande Inverno.

Non sarebbe strano, quindi, smettere di considerarlo semplicemente “uno degli Stark”, ma attribuirgli un ruolo diverso nelle dinamiche della sua stirpe. Se ci passate il gioco di parole, alcuni direbbero “estraneo”… 

Trailer di Game of Thrones 8: finalmente è stata rivelata la data della premiere

14 Gennaio 2019 –  Qui si parla direttamente al cuore dei fan di Game of Thrones 8 e la prima data attesa è sicuramente quella della premiere della serie. HBO aveva annunciato che sarebbe stata annunciata la data prima della partenza di True Detective che, come sappiamo, è arrivata alla terza attesissima stagione. Così è stato e tutti aspettiamo la notte fra il 14 ed il 15 aprile per sapere chi finalmente conquisterà il Trono di Spade. Sempre che gli Estranei non invadano Westeros.

Che cosa sappiamo di Game Of Thrones 8? Di seguito alcune curiosità, dal crossover con Fornite al progetto in corso del prequel con tanto di Cast. Ecco cosa abbiamo scoperto

L’attesa è quasi finita: mancano 90 giorni all’evento televisivo più atteso. L’ultima stagione de Il Trono di Spade arriverà su Sky in esclusiva e in contemporanea con la messa in onda americana. L’appuntamento è nella notte tra il 14 e 15 aprile su Sky Atlantic.

I protagonisti del trailer sono le sorelle Stark – Arya e Sansa – e Jon Snow, il bastardo di casa Stark, Lord Comandante dei Guardiani della Notte, Lord di Grande Inverno, Protettore del Nord e Re del Nord – come avrebbe dovuto sottolineare Seaworth nel famoso primo incontro con Daeneys.

Il trailer ufficiale dell’ultima stagione ci mostra i tre fratelli Stark che attraversano le cripte di Grande Inverno, incontrando le statue dei loro defunti antenati… ma manca qualcuno all’appello…

Game of Thrones 8: circolano voci sul crossover con Fortnite

11 Gennaio 2019 – Game of Thrones 8 crossover con Fortnite? Sembra fantascienza e invece potrebbe essere realtà! Le due fanbase si stanno confrontando per scoprire se i protagonisti della saga di George R.R. Martin faranno il loro ingresso nella celebre Battle Royale targata Epic Games. E forse fra nuove skins e tante kills in game potrebbero esserci anticipazioni su GoT 8.

Fortnite e Game of Thrones crossover? Alcuni indizi ce lo rivelerebbero (SPOILER ALERT!)

Il sito Dexerto.com ci avverte: circolano teorie su un crossover tra Fortnite e Game of Thrones. Gli indizi sembrano essere apparsi nella mappa di gioco della Stagione 7 di Fortnite, proprio mentre mentre attendiamo la Stagione 8 di GoT.

Sembra che la mappa sia disseminata di oggetti e grafiche che si riferiscono all’arrivo dei due protagonisti nel Nord di Westeros. Ad esempio in Fortnite è apparsa la neve, che richiamerebbe il motto degli Stark “Winter is coming”. Un inverno molto buio e tenebroso, che favorirà l’invasione dell’esercito degli Estranei capeggiati dal Re della Notte. Che i non-morti stiano per invadere anche le Battle Royale?

Ma se volete sapere proprio tutti gli indizi potete leggere l‘intero articolo su Game of Thrones 8 crossover Fortnite: troverete un misterioso trono, uova di drago e altri indizi a rischio spoiler altissimo!

Il cast del prequel di Game Of Thrones prende forma, confermata Naomi Watts

9 gennaio 2019 – Sono stati confermati i primi nomi del cast del prequel della serie Game of Thrones, fra i diversi nomi spunta quello di Naomi Watts, della regista SJ Clarkson e della sceneggiatrice Jane Golman note rispettivamente per Orange is The New Black, Jessica Jones e Collateral l’una e MIss Peregrine, Kick Ass, Xman l’inizio la seconda.  La narrazione sarà ambientata qualche migliaio di anni prima della serie principale. Tutte le notizia sul cast del prequel di GOT

HBO lancia il teaser con tutte le anteprime 2019 delle serie tv, fra queste anche Game of Thrones 8

8 gennaio 2019 – HBO lancia un teaser con tutte le serie in uscita nel 2019, fra i tanti prodotti l’attesissima Game of Thrones 8. Da True Detective a The Deuce, da Big Little Lies a Veep fino a Game Thrones, un catalogo ricchissimo di novità e perle. Nel piccolo  anticipo di GOT8 vediamo Sansa Targaryen dire a Start e a Daenerys “Grande inverno è sua, sua Maestà”. Bastato poco per far rimbalzare la clip in tutto il mondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da HBO (@hbo) in data: Gen 6, 2019 at 6:12 PST

L’ottava stagione sarà trasmessa da Aprile e, secondo alcune rivelazioni di Sophie Tuner, Sansa Stark, non saranno in molti a sopravvivere alla stagione precedente “… sarà una riunione di tanti personaggi uniti per combattere il nemico che incombe. E’ Game of Thrones, sara il più sanguinoso, mortale ed emozionante di tutti i tempi.

 

Game of Thrones 8, una serie da 6 lungometraggi, parola di Richard Plepler capo supremo HBO, data di uscita Aprile 2019

8 gen 2019 – Anche se i fan potrebbero essere stati inizialmente delusi nello scoprire che in Game Of Thrones 8  ci sono solo sei episodi Richard Plepler, capo supremo di HBO, produttore della serie, assicura tutti: sarà una bomba!

Se pensiamo ad altre serie storiche come Breaking Bad, l’ultimo anno ci ha regalato ben  16 episodi ma Pepler tranquillizza tutti, “ci sarà una sorpresa”.

Chiaramente il boss dei boss ha gia visto tutto e nel corso di un’intervista a Vanity ha dichiarato  

“È uno spettacolo, i ragazzi hanno fatto sei film, la reazione che ho avuto mentre li guardavo era: Io sto guardando un film “.

Certo, visto l’investimento, non può di certo parlarne male, 15 milioni ad episodio. Un film italiano medio è tra gli 80000 e 1 milione a lungometraggio, tanto per farsi un’idea.

Ogni episodio è un lungometraggio: Game of Thrones 8 è un’esperienza cinematografica

Come confermato da David Nutter, il regista della serie , ogni episodio è un lungometraggio e l’esperienza voluta è cinematografica. I complimenti di Plepler si sono rivolti, oltre al prodotto di per se, anche a tutto il team che, come anticipato dal boss, ha fatto un lavoro superbo. In particolare la coppia di geni che dal 2009 tiene le fila di tutto il progetto sia da punto della sceneggiatura che della produzione, David Benioff e D.B Weiss, ha commentato

“Sapevamo benissimo che l’asticella era alta ma abbiamo superato ogni aspettativa, li abbiamo rivisti ben due volte senza CGI e  siamo rimasti coinvolti nello straordinario racconto”

E’ molto probabile che questi magici sei episodi conclusivi siano intrisi di colpi di scena  e di cliffhanger, lanci narrativi per garantire l’attenzione su tutta la serie. Ci saranno sicuramente anche molte occasioni di spin off perché non può finire così, business is business e l’occasione è ghiottissima per lanciare nuovi progetti e fare tanti $$$.

HBO chiaramente non ha fatto trapelare nessun ulteriore dettaglio se non questa notizia dei sei film. E’ uscito, per la verità, un filmato di 5, si 5 secondi una micro anticipazione che mostra l’attimo in cui Daenerys Targaryen, interpretata da Emilia Clarke, che si avvicina a Jon Snow (Kit Harington) e Sansa Stark (Sophie Turner) a Winterfell – che sappiamo tutti appartiene agli Stark, ed è stata la loro per migliaia di anni, dicendo: “Winterfell è tua, tua Grazia”, un accordo?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Fire and ice. #GoTS8

Un post condiviso da gameofthrones (@gameofthrones) in data: Dic 6, 2018 at 1:42 PST

Game of Thrones 8 in uscita ad Aprile 2019, spoiler e anticipazioni: cosa succederà a Daenerys

14 nov 2018 – Ecco alcune gustose anticipazioni su GoT 8. La HBO ha confermato che l’ultima stagione di Game Of Thrones 8 arriverà ad aprile 2019 e stando alle parole di Nikolaj Coster-Waldau dobbiamo prepararci ad un’ottava stagione scioccante e sorprendente. L’attore interprete di Jaime Lannister ha detto a Collider:

“Quando ho letto la sceneggiatura alcune parti erano come me le aspettavo. Altre erano scioccante e sorprendenti. Ho passato così tanti anni a lavorare su questo e soprattutto a cercare di capire come andrà a finire.”

LEGGI ANCHE: — Game of Thrones 8, il finale di Emilia Clarke: “Sono sconvolta”. Cosa ha confessato sul suo personaggio

E a chiedersi come finirà una delle serie più amate di sempre sono anche i moltissimi fan. Cosa accadrà a Daenerys?

Lo rivela il regista Jeremy Podeswa al Daily Beast. ATTENZIONE SPOILER. Riferendosi al finale della settima stagione, quando Tyrion si trova fuori dalla porta di Daenerys mentre lei e Jon Snow erano in altre faccende affaccendati, ha detto:

“Penso che ci sia la gelosia, ma probabilmente non è una gelosia romantica come quella intesa da Jorah. Penso che per Tyrion sia più complicato. Credo che abbia una relazione molto speciale con Dany (Emilia Clarke) e che lui veda davvero lei come un vero leader, investendo molto su di lei”.

Per scoprire come andranno veramente le cose, non resta che aspettare aprile 2019 con Game Of Thrones 8.

 foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Game of Thrones 8 è già stato spoilerato?
Gli spoiler si affollano in tutto il web, grazie anche agli attori
Si è parlato di una scena in esterna della sala della Mappa di Cersei
Dice qualcosa anche Peter Dinklage
+2

Redazione

Ogni giorno cerchiamo i trend più significati del mondo dello spettacolo, società e della cultura.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!