Game of Thrones 8, teorie sul finale: chi morirà nell’ultima stagione? Lo dice la scienza Foto - Video

No, non ci sono spoiler sulla fine di Game of Thrones, ma una intelligenza artificiale prova a fare delle ipotesi: le sue conclusioni sono sorprendenti

Ci sa se morirà anche La Montagna? Per ora, fonti certe ci dicono che l’attore che interpreta la forzuta guardia del corpo della Regina Cersei, l’islandese Hafþór Júlíus Björnsson, si è aggiudicato il titolo di uomo più forte del mondo


Game of Thrones 8 teorie su come finirà la saga creata da George R.R Martin ce ne sono diverse: ora è una cosiddetta A.I, intelligenza artificiale, a venire in aiuto ai fan con un dato…”scientifico”

Game of Thrones si avvia alla sua conclusione con l’ottava stagione, che andrà in onda il prossimo anno: l’attesa è mescolata all’ansia per le sorti dei protagonisti, dal momento che la saga epico-fantasy ci ha abituato alle morti improvvise e crudeli dei personaggi principali.

Kit Harington ha pianto leggendo il finale del Trono di Spade: avete capito perchè?

Chi siederà, alla fine, sul Trono di spade? I pretendenti sono tanti e sarebbe inutili ricordarli, ma sul web circolano due teorie principali: un happy end con Danaerys, Jon e il loro figlioletto regnanti e l’improvviso colpo di scena che vede trionfare il fin’ora dimenticato Gendry, figlio bastardo di re Robert.

Ovviamente non siamo in grado di dirvi come finirà Game of Thrones, ma c’è un’intelligenza artificiale che promette di farlo al posto nostro.

Taylor Larkin, ricercatore che lavora nell’azienda di Boston DataRobot, avrebbe sviluppato un algoritmo che, analizzando oltre duemila personaggi provenienti dalla saga di George R.R Martin e basandosi su sesso, età, casata e parenti morti, sarebbe in grado di stabilire chi ci lascerà per sempre nell’ottava stagione (e quindi, per esclusione, chi trionferà alla fine).

Nella classifica della percentuale di morte stilata da Larkin, il personaggio più in bilico sarebbe Daenerys Targaryen, con ben l’83.77% delle possibilità di morire. Un dato che non ci stupisce, visto che a volerla morta sono praticamente tutti tranne un paio.

Subito dopo, Jaime Lannister (72.91%) e anche qui poca meraviglia, visto che l’ultima stagione l’ha conclusa mettendosi contro la sua Cersei. Cersei che, per la cronaca, è quinta in classifica.

Questa la classifica:

Daenerys Targaryen – 83.77%
Jaime Lannister – 72.91%
Tyrion Lannister – 70.76%
Bran Stark – 66.02%
Cersei Lannister – 60.39%
Jon Snow – 58.99%
Euron Greyjoy – 54.95%
Sansa Stark – 50.28%
Arya Stark – 49.04%
Gendry – 39.87%

E’ ovvio che l’algoritmo di Boston tifa Gendry, ma noi abbiamo soltanto una domanda: se effettivamente uno dei valori esaminati è la morte dei parenti, come mai il primo Stark in classifica è solo al quarto posto?

Lo scenario prospettato dall’intelligenza artificiale vede quindi la fine dei Lannister e dei Targaryen, per dare spazio ad una casata che non ha mai avuto un ruolo brillante in tutta la serie, in quanto rappresentata da un Re schiavo dei suoi vizi, Robert Baratheon. Di contro, almeno per gli Stark (i pochi rimasti) sembra profilarsi un happy end. Sulla sopravvivenza di Jon Snow, anche l’algoritmo è indeciso: lo dà al 58% ma ricordiamo che stiamo parlando di uno già tornato una volta dal mondo dei morti.

Cosa succederà? L’attesa è purtroppo ancora molto lunga.

 

Guarda la photogallery
Game of Thrones
Game of Thrones
Game of Thrones
Sophie Turner
+1

Francesca Di Belardino

Giornalista, amante delle serie tv, gattara: mi piace il Britpop, la televisione, i libri di carta e cerco di scriverne meglio che posso. Ancora in attesa della mia lettera da Hogwarts.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!