Piazza del Popolo: le Chiese Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli non sono più gemelle? Ma ecco cosa notano gli utenti

Le chiese di Santa Maria in Montesanto e di Santa Maria dei Miracoli non sono più gemelle o non lo sono […]

Le chiese di Santa Maria in Montesanto e di Santa Maria dei Miracoli non sono più gemelle o non lo sono mai state? 

La Basilica di Santa Maria in Montesanto e quella di Santa Maria dei Miracoli si affacciano entrambe su Piazza del Popolo e da sempre sono denominate "gemelle".

La Basilica di Santa Maria in Montesanto venne edificata nel 1662 per poi essere restaurata, con un finanziamento di 491.000 euro, nel 2013. Al termine dei lavori, nel 2014, la chiesa, detta anche degli Artisti, aveva riassunto il suo tono caldo color crema.

I lavori di restauro della chiesa vicina, la Basilica di Santa Maria dei Miracoli, datata 1679, affidati all'ufficio beni culturali Vicariato di Roma e alla Domus Restauri Srl, erano iniziati due anni fa e sono stati conclusi quest'anno, nel 2017. Ma questi ultimi hanno portato alla luce una cupola grigio tendente al blu. 

I toni delle due basiliche sono evidentemente molto diversi, tanto da mettere in dubbio la denominazione di "gemelle". Ma a questo punto la questione è: qual è il vero colore delle due cupole?

I commenti degli utenti sono vari, infatti alcuni scrivono: "E' naturale se si fanno due tipi d'intervento diversi in tempi diversi. Il colore dell'ardesia ripulita tende al grigio celestino. Basta aspettare un cinquantina di anni e tutto tornerà a posto."

Altri invece sostengono: "Non sono mai state gemelle e una era più scura dell'altra, basta prendere una foto di Prima dei lavori.". Oppure "Non sono uguali sono simili però le tegole dovevano essere dello stesso colore"

Saranno queste le risposte alla domanda che milione di romani e non si pongono?

Anche il Vicariato commenta l'accaduto: “sia a Santa Maria dei Miracoli, sia tre anni fa a Santa Maria in Montesanto, l’architetto di riferimento del Vicariato dell’ufficio tecnico ha interagito sempre con la Soprintendenza per farsi approvare il dettaglio degli interventi, compresi i colori”.

Poi ancora: "il problema è noto ed è in corso un monitoraggio della Soprintendenza per vederci chiaro. Committente e impresa starebbero cercando di capire come uscirne"

Infine la risposta della Soprintendenza è stata: “il nuovo restauro sulla chiesa di Santa Maria dei Miracoli, sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza Speciale di Roma, ripristina il colore delle formelle di ardesia che nel `700 l’architetto Carlo Fontana pose sul tetto di entrambe le chiese gemelle di Piazza del Popolo”.

E poi ancora “L’intervento fatto invece alcuni anni fa sull’altra chiesa gemella, Santa Maria in Montesanto, detta anche chiesa degli artisti, è provvisionale, dunque provvisorio, e per la ristrettezza dei fondi è stato funzionale solamente a mettere in sicurezza il tetto dell’edificio da possibili infiltrazioni".

Quest'ultimo fatto conferma che il reale colore delle Cupole sia quello della neo-restraurata Santa Maria dei Miracoli, ovvero un grigio tendente al blu.