Villa Ada 2021, il programma dal 10 al 18 Agosto

Villa Ada 2021, il programma dal 10 al 18 Agosto

Mercoledì 11 AGOSTO KODEX sonorizza JOHN CARPENTER + LAURA AGNUSDEI – 11,50 €

Giovedì 12 AGOSTO MOLTHENI + CARMELO PIPITONE – 11,50 €

Venerdì 13 AGOSTO THE UNDERGROUND YOUTH (free)

Area Free:

Sabato 14 AGOSTO WOGIAGIA + MUDD

Lunedì 16 AGOSTO BONFIRE ACOUSTIC SESSION

Martedì 17 AGOSTO DARIO ROSSI ACOUSTIC LIVE SET

Mercoledì 18 AGOSTO MELAQ + CLOSING PARTY

Ultimi concerti a Villa Ada Roma Incontra il Mondo (https://villaada.org/) il festival – realizzato da D’Ada Srl in collaborazione con Arci Roma – che da oltre 25 anni anima l’estate romana. In programma dal 10 al 18 agosto: Lucio Leoni e Emma Nolde, la band KODEX nella sonorizzazione di John Carpenter e la raffinatezza di Laura Agnusdei, il cantautorato elegante di Moltheni, l’animo rock di Carmelo Pipitone e il fascino dei The Underground Youth. Dal 14 agosto ci si sposta nell’area gratuita del festival che ospiterà la crew romana Wogiagia con l’apertura di Mudd; il 16 i Bonfire, duo composto da Gabriele Amalfitano e Guglielmo Senatore rispettivamente frontman e batterista dei Joe Victor; il 17 Dario Rossi techno drummer in uno speciale live set. Il 18 agosto infine closing party con MELAq, artista eclettico che lavora alle sue performance unendo musica, video-mapping e visual art, il suo sound spazia dall’ambient al vaporwave, con influenze world; e altri ospiti da annunciare.

Il festival, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Martedì 10 agosto Villa Ada Roma Incontra il Mondo eNastro Azzurro presentano i concerti di Lucio Leoni e Emma Nolde. Con Dove Sei Leoni conferma il suo incredibile spirito eclettico riuscendo a spaziare dal teatro canzone al rap, dal folk alla canzone d’autore, approdando sempre, con ironia e fantasia, a uno stile proprio e riconoscibile che sintetizza poesia e sperimentazioni sonore. Toccaterra invece è l’esordio discografico di Emma Nolde, il risultato di anni di concerti suonati dal vivo e dell’urgenza di mettere per iscritto i propri sentimenti e le proprie emozioni.

Mercoledì 11 agosto la band di musica elettroacustica KODEX – formata da Donatello D’Attoma, Massimo Bonuccelli e Simone Memè – omaggia il grande regista, nonché compositore e sceneggiatore americano John Carpenter attraverso la riproposizione delle colonne sonore dei suoi film più famosi tra cui Halloween – La notte delle streghe, Grosso guaio a Chinatown, La Nebbia e Fuga da New York, di cui quest’anno si celebra il 40° anniversario dall’uscita. Una performance di musica e immagini quella proposta dal trio in una perfetta combinazione tra fedeli riletture e improvvisazione in tempo reale. In apertura della serata il concerto di Laura Agnusdei.

Giovedì 12 agosto arriva Moltheni, cantautore dalla scrittura trasversale e sempre riconoscibile  considerato uno dei padri fondatori del movimento alternativo italiano degli ultimi vent’anni. Senza eredità è il titolo dell’ultimo lavoro, un cerchio che si chiude dopo l’annuncio della fine del progetto, recuperando brani mai comparsi negli album della sua ventennale carriera e un nuovissimo inedito. In apertura della serata Carmelo Pipitone, co-fondatore dei Marta sui tubi.

Venerdì 13 agosto direttamente da Berlino arrivano a Villa Ada i The Underground Youth con il loro ultimo disco The Falling. Un album che si allontana in parte dalle sonorità post-punk degli ultimi anni della band dalle radici inglesi per andare ad abbracciare elementi neo-folk arricchiti da atmosfere noir e  da ballads alla Nick Cave.

Non solo musica a Villa Ada che, anche quest’anno, accanto ai concerti, dibattiti e iniziative culturali ha dato spazio all’arte con l’installazione BREATHE di Massimo Burgio (aka Burningmax), artista e musicista di base a Roma che opera principalmente all’interno della comunità internazionale del Burning Man. Un’installazione di land art e un gioco di luci che abbraccia gli alberi dell’isolotto, con colori diversi dai toni psichedelici ma rilassanti, quasi meditativi  e che cambiano a seconda del tipo di musica sul palco. Un invito “a respirare” per sentirsi vivi, per rilassarsi dopo tanta tensione, per godersi l’interazione con la natura ma anche un messaggio di “artivismo sociale”, quello della lotta al razzismo, sia a livello individuale che sistemico e che va di pari passo con la denuncia della “brutalità della polizia”. Tutti temi che, dopo aver scosso socialmente e culturalmente gli Stati Uniti grazie agli sforzi di attivismo del movimento Black Lives Matter, e soprattutto dopo l’omicidio di George Floyd lo scorso anno, hanno assunto una dimensione internazionale che interessa anche l’Italia.

Tutti gli eventi si svolgono in linea con le disposizioni governative per garantire la massima sicurezza secondo le norme di contrasto al Covid.  Durante le performance nel Main stage i posti saranno seduti (non numerati) e distanziati in base ai nuclei di promiscuità. Per accedere ai concerti è obbligatorio esibire la Certificazione verde Covid-19/Green Pass in digitale o cartaceo, unitamente ad un documento d’identità. Per ulteriori informazioni: https://villaada.org/faq/

Main sponsor di questa edizione sono: Dice, Glo e Nastro Azzurro.

Media partner: Rai Radio2, Radio Rock, Funweek, Pink Noises, Roma Today e Zero Roma.

Partner di progetto: Regione Lazio, Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC), Cowork e Trenta Formiche.

Partner di sostenibilità: Amico Bicchiere, Coloriage, Dott Monopattini, Eco.reverb, Ecozona Iberian e Plastic Free. 

*** 

Biglietti: https://dice.fm/venue/villa-ada-l2yp

Per gli eventi a ingresso gratuito è necessario prenotarsi su dice.fm