Giardini di Ninfa 2020: sorpresa per l’ultimo weekend prima della chiusura invernale

Giardini di Ninfa 2020: sorpresa per l’ultimo weekend prima della chiusura invernale

Giardini di Ninfa 2020: nuovo calendario e prenotazioni

SORPRESA PER L’ULTIMO FINE SETTIMANA, INGRESSI DISPONIBILI ANCHE AL GIARDINO
Il prossimo fine settimana, 31 ottobre e 1 novembre, sarà l’ultimo prima della chiusura invernale e di dare appuntamento ai visitatori per la prossima primavera. Per questo motivo la

Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta Onlus

ha deciso di dare la possibilità a tutti di acquistare gli ingressi anche sul posto (potete comunque prenotare, scegliendo il vostro orario, direttamente sul sito www.giardinodininfa.eu).

Ricordate che nel weekend sarà aperta anche la mostra organizzata in collaborazione con l’Istituto centrale per la grafica, una bella iniziativa che rientra nei festeggiamenti per il Centenario del Giardino di Ninfa che proseguiranno anche nella primavera 2021.

GIARDINO DI NINFA 2020, NUOVO CALENDARIO di VISITE E TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI

Il Giardino di Ninfa ha riaperto al pubblico e sarà visitabile per tutti i fine settimana e festivi.

Prenota subito per i prossimi weekend e per tutte le date di apertura del 2020

Prenotazioni: online sul sito www.giardinodininfa.eu,

Calendario prossime aperture 2020:

Ottobre: 24, 25, 31
Novembre: 1

Prenotazioni: online sul sito www.giardinodininfa.eu, è possibile anche acquistare direttamente sul posto (salvo disponibilità).

Gli ingressi seguiranno alcune regole precise per garantire la sicurezza dei visitatori che però non dovranno rinunciare alla loro passeggiata per godere appieno della bellezza del luogo.

La Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta Onlus ha pensato ad una visita diversa, individuale e libera, anziché in gruppo, così da poter agevolare il rispetto delle norme governative e regionali sul distanziamento sociale, fermo restando l’utilizzo dei dispositivi igienico-sanitari (i visitatori dovranno presentarsi al giardino muniti di guanti e mascherine) che è obbligatorio per tutti. Tutte le info utili sul sito www.giardinodininfa.eu e sul sito www.frcaetani.it.

All’ingresso del Giardino sara disponibile come sempre un punto ristoro dove, per il pranzo, è consigliabile la prenotazione al numero 0773.164.68.43 o scrivendo una mail a info@prodottipontini.it.

Giardini di Ninfa 2020: nuovo modo di visitarli. Le regole da seguire

A causa dell’emergenza per il contenimento del COVID-19, la visita sarà individuale e libera, anziché in gruppo, così da poter agevolare il rispetto delle norme governative e regionali.

PORTA CON TE DA CASA MASCHERINA E GUANTI, all’ingresso il nostro personale misurerà la tua temperatura corporea e ti informerà sulle misure igienico-sanitaria da rispettare durante tutta la passeggiata, come indossare sempre mascherina e guanti e mantenere la distanza minima di 1,5 metri fra una persona e l’altra. Inoltre in alcuni punti troverai dei dispenser con gel igenizzante.

Prenota la tua visita. Nella email di conferma prenotazione riceverai un link per scaricare una mini guida che potrai consultare sul tuo smartphone durante la visita. Nell’area del Giardino potresti avere problemi di copertura telefonica quindi scaricala prima di raggiungere il posto (puoi farlo anche ora da questa pagina). Se preferisci potrai ritirare la versione cartacea all’ingresso del giardino.

Questa guida, oltre a narrare la storia di Ninfa, indica il percorso da seguire, mentre i nostri Collaboratori, presenti in gran numero nel giardino, saranno pronti a rispondere alle tue domande e curiosità sul Giardino di Ninfa.

SCARICA LA GUIDA: clicca qui >>

Giardini di Ninfa 2020: come visitare i Giardini online

Definito dal New York Times come il ‘giardino più bello e più romantico del mondo,  il giardino di Ninfa ospita piante provenienti da tutti i continenti.
E’ imperdibile la passeggiata tra gelsomini, glicini, bambù, papiri, aceri, pioppi che crescono tra le rovine della medievale di Ninfa.

La Fondazione Roffredo Caetani ha pubblicato un video per ammirare i Giardini di Ninfa online accompagnati da una guida speciale