Festival del Cibo di Strada a Garbatella

Festival del Cibo di Strada a Garbatella

Giovedì 29 e Venerdì 30 settembre 2022 dalle ore 18.00 alle ore 24.00
Sabato 1 e Domenica 2 ottobre 2022 dalle ore 11.00 alle ore 24.00
www.facebook.com/events/479045723668452
L’ingresso è libero si paga solo quello che si mangia.

Ogni piatto racconta una storia… uomini e donne, tradizione e passione, fatica e dovere, piacere ed emozione”. Dietro ad ogni piatto c’è una storia e noi ve la raccontiamo con il Festival del Cibo di Strada.
4 giorni, dal 29 settembre al 2 ottobre 2022 per celebrare la storia della cucina italiana e del “Cibo di Strada”, in un percorso del gusto lungo quasi 300 metri animato da 15 postazioni attrezzate per cucinare e “raccontare” i tradizionali e classici piatti dello street food italiano.

Garbatella, lo storico quartiere popolare di Roma, con il suo entusiasmo, la sua gente e la sua socialità ospita brigate di cucina composte da ristoratori, chef, pasticceri, bracisti, mastri birrai, accorsi da tutta la Penisola per partecipare all’evento clou dell’ottobrata romana, dove trionfano i sapori genuini ed i travolgenti profumi del Cibo di Strada.
Dalla Sicilia L’Antica Focacceria San Francesco, dove nasce il tipico cibo di strada palermitano (1834), ci presenterà le Arancine, i Panì ca’ meusa, le Panelle, le Sarde alla Beccafico, le Crocché di patate, la Caponata di melanzane, i meravigliosi Cannoli di ricotta e arancia candita e le Cassatine, il tutto accompagnato dagli ottimi vini siculi.
Dall’Abruzzo, più precisamente da Chieti, arrivano gli irresistibili Arrosticini di Pecora artigianali di Bracevia a Tutta Pecora (allevamento e macelleria aziendale da poco anche gestore di un ristorante tipico a Francavilla al Mare), fatti dei migliori tagli di sola carne di pecora o in versione gourmet con fegatelli, cipollette e peperoni, cotti rigorosamente su fornacelle a carbone e girati a mano, come tradizione vuole.
Da Alberobello, nel cuore della Puglia, gli amici di Quelli della Bombetta ci faranno assaggiare montagne di Bombette preparate e cotte all’istante su griglie roventi.
Da Parma non mancherà lo spettacolare Gnocco fritto, il simbolo dello street food emiliano, mentre dalla Basilicata il Caciocavallo Impiccato si porterà dietro una intera filiera: servito su un crostone di pane di grano duro, accompagnato con miele, tartufo e peperone crusco, tutto di produzione lucana.
Da Ascoli Piceno spazio al fritto misto con le famigerate olive ascolane nelle varie forme e gusti mentre dal Vomero di Napoli Golocius parteciperà con una selezione dei suoi migliori e a dir poco pazzeschi panini gourmet.
Reparto dolci affidato a pasticceri di lusso come quelli di Paneria dei Castelli Romani che sforneranno bombe e ciambelle calde in qualsiasi momento oltre alla propria produzione da forno.
Per gli amanti del Tiramisù e del Maritozzo alla panna, tranquilli sarete ben ripagati da pasticcerie che vi faranno venire l’acquolina in bocca.
Sempre in ambito castellano la migliore porchetta di Ariccia percorrerà le strade della Garbatella grazie alla presenza di Ariccia Food e della Antica Salumeria Argentati.
Birra come se piovesse grazie ai nostri mastri birrai che inonderanno il nostro villaggio con oltre 100 tipologie di birre solo ed esclusivamente artigianali.
Tanto cibo, tanto gusto ma anche tanto divertimento. Organizzeremo monenti di intrattenimento con ospiti di eccezione, chef, giornalisti, testimonial, influencer e durante lo svolgimento dell’evento ci sarà uno spazio dedicato a show cooking, dimostrazioni, approfondimenti, presentazione di libri ed interessanti sfide culinarie gestite dal team di Italy Food Porn.
Tra i vari ospiti che si esibiranno nel nostro Festival ricordiamo tra gli altri lo Chef Luca Malacrida e la Chef Cristina Todaro di APCI Lazio, lo Chef Gianni Orlandi di Avezzano specialista in piatti a base di tartufo ed il Chocolatier Natalino De Santis di Madagascar le Origini del Cioccolato.
Questo è solo una parte di ciò che vi aspetta, ogni settimana presenteremo un artigiano del gusto, un ristoratore, uno chef per farvi avere idea della grandezza della cultura culinaria italiana e della sua storia.

Il percorso nel parco sarà composto da stand di artigiani del gusto, ristoratori regionali, pasticcerie, friggitorie, osterie e forni dove sarà possibile ammirare le lavorazioni e carpire informazioni sulle modalità di lavorazione e magari scoprire anche qualche antico segreto.
A disposizione dei visitatori:
• Tavoli e sedie locati lungo il percorso fino ad esaurimento posti
• Servizi Igienici
• Tavoli da ping pong
• Biliardini
• Protezione civile con punto di primo soccorso
• Animazione per bambini
• Teatrino dei burattini
Il Festival del Cibo di Strada è amico dell’ecologia e tutti i ristoratori presenti sono chiamati alla produzione, raccolta e smaltimento dei rifiuti in modalità differenziata e serviranno vettovaglie biodegradabili e compostabili.

COME RAGGIUNGERCI: Il Festival de Cibo di Strada è a favore della mobilità sostenibile, alternativa e collettiva: per raggiungerci vi invitiamo ad utilizzare i mezzi pubblici e la metro B fermata Garbatella. Possibilità di noleggiare auto carsharing, biciclette e monopattini con le maggiori compagnie in servizio nella Capitale.
Per chi è obbligato all’uso dei mezzi privati invece vi indichiamo sulla via Colombo in prossimità degli uffici della Regione Lazio e su Via di Tor Marancia/Arcadia le aree di sosta più comode.

Il programma potrebbe subire variazioni

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!