CMF presenta: fermata Napoli Centrale

CMF presenta: fermata Napoli Centrale

CMF (collettivo miniera fonica) presenta:
fermata Napoli Centrale
SIMONE VIRGILI sax Soprano-Alto-Tenore-Baritono
akai ewi / clarinetto / voce
IVO MILETO basso elettrico
DAMIANO DANIELE batteria
DANIELE SORRENTI Stage piano, Fender Rhodes, Minimoog
Hammond, Flauto traverso
Questo live show, che prossimamente sarà integrato parzialmente in Anna&Marlene,
uno spettacolo teatrale in collaborazione con l’attrice-regista-sceneggiatrice Anna Minga-
relli, è un concerto-racconto che rende omaggio alla storica Band da cui è partito anche
Pino Daniele, e al grande James Senese.
Con James, Simone Virgili ha stretto un legame di amicizia ancor più forte dopo essere
stato invitato come ospite sul palco il 16 Novembre 2016 a Napoli (Teatro Bellini) duran-
te il tour ‘O SANGHE.
Il CMF è un progetto sperimentale a identità variabile ideato da Simone Virgili (sax/
clarinetto/Akai Ewi/voce), che spazia nel panorama musicale rivisitando repertori di va-rio genere e di differenti momenti storici.
È attivo anche nella composizione di musica inedita con apertura a tutte le collaborazioni
artistiche, cercando sempre un sound riconoscibile nato dalla fusione di molti generi
(Jazz-blues-rock-soul-pop-folk-neapolitan power) ai quali ogni singolo componente del
CMF è più o meno vicino per il proprio percorso musicale.
L’identità di questo progetto è variabile perché oltre ai componenti di base, per ogni ar-
gomento musicale trattato il CMF plasma il proprio organico in funzione della musica
da eseguire, ma la formazione “nativa” e pulsante è un quartetto formato da Simone
Virgili, Ivo Mileto, Daniele Sorrenti, Damiano Daniele.
I musicisti del CMF sono artisti già presenti nel mondo della musica live, quindi con
radicata esperienza, ma questo progetto ha un DNA ben preciso, particolare, e il suo ap-
proccio alla musica è qualcosa di nuovo.
Sperimentazione, ricerca di sonorità diverse, con sguardi al passato che ha fatto storia,
ma affrontato con tecnologie ad hoc. Il tutto messo insieme per avere la freschezza e
l’energia che in alcuni casi porta il connubio fra stile vintage e moderno.
Questo, in breve, è un po’ lo scopo del CMF:
scavare in tutte le direzioni nel mondo musicale e miscelare le varie ispirazioni insieme.
Qualcuno chiama già il sound del CMF, il Roman Power.
Attualmente il CMF sta lavorando a una serie di inediti che daranno vita a un album
completo.
Il 1 giugno 2018 il CMF ha tenuto un concerto a Roma, sulla terrazza del Mercure Hotel
(la location dove è stato girato il film “La grande bellezza”) che fronteggia il Colosseo.
In questo evento è stato portato sul palco lo spettacolo “Fermata Napoli Centrale”, con
un omaggio a Pino Daniele con “Chi tene ‘o mare”.
Special guest della serata la cantante Moniká che ha eseguito “Quando” di Pino Daniele,
nel momento a lui dedicato.
Altro ospite salito sul palco è stato Claudio Germanó, che ha recitato in italiano, accom-
pagnato dal CMF, una delle canzoni dei primi album dei Napoli Centrale: “Viecchie mu-
gliere muorte e criaturi”.
La madrina della serata, Patrizia Faiello, ha presentato e condotto l’evento dando alla se-
rata una dimensione ancor più elevata.
Durante la serata, il CMF ha presentato una live demo del primo inedito uscito poi a ot-
tobre 2018, “La Vita E’ Una Jungla”.
Con La Vita E’ Una Jungla, il CMF partecipa nel giugno 2019 all’Ariston di Sanremo per la
fase finale di Sanremo Rock & Trend, e prende parte ad altre rassegne/eventi dedicati
alla musica inedita.