Arriva il CineFuturaFest, il festival di corti ideati dagli studenti italiani dai 14 ai 25 anni

Arriva il CineFuturaFest, il festival di corti ideati dagli studenti italiani dai 14 ai 25 anni

Giovedì 7 e venerdì 8 novembre si terrà a Roma, presso il The Church Palace (via Aurelia, 481) la prima edizione del “CineFuturaFest”. Prodotto da Accademia Artisti e da ANCEI, finanziato da MIUR e MIBAC, il Festival sarà dedicato a cortometraggi interamente scritti, girati e interpretati da studenti delle scuole superiori e università. I lavori saranno suddivisi in due fasce di età: dai 14 ai 18 e dai 19 ai 25 anni e dovranno essere ispirati a tre temi per altrettante sezioni: Arte e Storia, Ambiente e Natura, Diversità e Integrazione.
Il festival si propone non solo di diffondere la cultura cinematografica tra i ragazzi, ma di sensibilizzare la loro attenzione su questi argomenti così importanti e strategici per il loro futuro e quello del nostro Paese. I giovani e giovanissimi sono stati totalmente liberi di esprimersi ma hanno potuto giovarsi del supporto dei FAD, corsi di Formazione a Distanza, dedicati a tutti gli studenti che ne hanno fatto richiesta.
MASTERCLASS E GIURATI – Durante le due giornate romane, che si svolgeranno interamente presso le sale dell’hotel The Church e nelle quali saranno presentati i migliori corti finalisti delle tre sezioni e verranno decretati i vincitori, si terranno tre Masterclass sui temi del Festival con Vittorio Sgarbi per Arte e Storia, Alessandro Cecchi Paone per Diversità e Integrazione e Valerio Rossi Albertini per Ambiente e Natura.
La direzione artistica è di Steve della Casa, il Presidente del Festival Lino Banfi. La Giuria è composta da Paola Tiziana Cruciani, Eleonora Giorgi, Cinzia Th Torrini, Nino Frassica, Neri Parenti, Andrea Roncato. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito www.cinefuturafest.com.
GLI OBIETTIVI – Oltre a diffondere la cultura cinematografica tra i giovanissimi il festival si propone di sensibilizzare la loro attenzione su questi argomenti così importanti e strategici per il loro futuro e quello del nostro Paese. Sono anche state realizzate per gli studenti che ne hanno fatto richiesta, videoconferenze e formazione a distanza sull’educazione al linguaggio audiovisivo e cinematografico.
Il Comitato Tecnico Scientifico, presieduto da Carlo Principini, e composto da Steve della Casa, Direttore artistico, Rita Statte, Produttrice, Francesca Arganelli, Responsabile Formazione a Distanza, Paola Comin, Ufficio Stampa e Casting, Paolo Mastrorosato, Organizzatore Generale, ha selezionato, tra circa duecento film arrivati, i seguenti diciotto finalisti:
Arte e Storia Junior:
1 – Il Mio gioco, Liceo artistico Argan – Roma
2 – Mother, Liceo artistico Paolo Toschi – Parma
3 – The Failure Of The War di Luciano La Valle –

Diversità e integrazione Junior:
1 – Mark di Massimo Prezzavento – Treviso
2 – E adesso Sarete Contenti di Chiara di Pasquale – Lentini
3 – Moon di Nikolai Palmieri – Bologna

Ambiente e territorio Junior:
1 – Il Coraggio del Cambiamento di Andrea Vitale – Pollica
2 – La Foresta Perduta di Francesco Biscaglia – Trento
3 – 2100 di Matteo Cimitan –

Arte e Storia Senior:
1 – Videoplayback di Umberto Caccamo – Lamezia Terme
2 – Stendhal di Marcello Giovani –
3 – Bominaco di Giovanni Berardi –

Diversità e integrazione Senior:
1- La Viaggiatrice di Ludovica Zedda – Milano
2- Angelo Fuori di Andrea Meddi – Milano
3- Partenze di Nicolas Morganti Patrignani – Roma

Ambiente e territorio Senior:
1 – L’aria dell’Elba di Michael Monni – Isola D’Elba
2 – Il Torrente Parma, Liceo artistico Paolo Toschi – Parma
3 – House on Fire di Jay Manari – Roma