Riapre il Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

Riapre il Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

RIAPERTURA GIARDINO GIAPPONESE A ROMA

Terminati i lavori di restauro. Il giardino dell’Istituto Giapponese riapre al pubblico.

30 minuti di visita libera con audioguida.

Armonia, Asimmetria e Anima: tre A, per il sessantenne giardino dell’Istituto Giapponese che riapre al pubblico dopo il restauro.
Giovedì 14 aprile è il giorno e QUESTO è il link per prenotare un incontro che ci auguriamo fatale.

Il giardino è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Nakajima Ken, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un paesaggista giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XIV-XVI secolo) e Momoyama (fine XVI secolo). Laghetto, cascata, rocce, ponti, lanterne, e tante piante iconiche come ciliegio, glicine, iris, camelie, magnolie, aceri e pini nani forniscono al visitatore informazioni più o meno lampanti su etica ed estetica del Giappone di tutti i tempi.

VISITA AL GIARDINO: da sapere

  • A seguito del Decreto-Legge N.24 dell’24 marzo 2022 u.s., dal 1 al 30 aprile, per la visita al giardino (e l’ingresso all’edificio) è necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 rafforzata (SUPER GREEN-PASS), nonché indossare correttamente la mascherina e sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea. Più info: https://jfroma.it/normediapertura/
  • Si raccomanda ai visitatori di indossare scarpe comode. Il terreno non è pianeggiante e il sentiero è coperto di ghiaia.
  • Vietato calpestare il prato.
  • È vietato fumare, sedersi né consumare cibi e bevande dentro il giardino.
  • Si consiglia di arrivare 10 minuti prima dell’inizio della visita per la registrazione e l’esibizione del proprio Super Green Pass.

Informazioni – Il Giardino (1.453 m2)

Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.

La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.

Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.

Visite guidate gratuite.

La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!