Visitare Roma in un giorno dalla stazione Termini: itinerario a piedi o con i mezzi pubblici

Avete poco tempo a disposizione per visitare Roma? Ecco cosa vedere in un giorno nella Capitale partendo dalla stazione Termini
- - Ultimo aggiornamento
Visitare Roma in un giorno dalla stazione Termini: itinerario a piedi o con i mezzi pubblici

Visitare Roma in un giorno solo? Il tempo è sicuramente troppo poco per godersi la Capitale con calma e in tutti i suoi aspetti, dalle rovine dell’antica Roma, ai musei, alle opere urbane più contemporanee. Ma con il giusto itinerario, un giorno solo potrebbe essere sufficiente per visitare almeno qualcuna delle mete più famose.

Il primo consiglio è di partire da stazione Termini, un nodo centrale della mobilità pubblica romana. Oltre ai treni, infatti, troverete lo snodo tra metro A e B, il capolinea di tantissimi autobus, il passaggio di molti tram, oltre ai bus turistici e la fermata dei taxi. Da lì avrete la possibilità di raggiungere – a piedi e senza tramortirvi di fatica – alcune delle attrazioni più belle della Capitale.

Visitare Roma in un giorno a piedi: da stazione Termini a Colosseo

Partendo da Piazza dei Cinquecento, raggiungete via Cavour e percorretela tutta: ci vorranno una ventina di minuti. Ci sono anche alcune brevi soste che vale la pena di fare: uno sguardo alla basilica papale di Santa Maria Maggiore, che vi troverete dopo cinque minuti sulla sinistra. Se poi vi fermate dalle parti della metro Cavour – circa a metà strada – vi accorgerete che l’ingresso della metro si trova sotto ad una scalinata. Scendendo gli scalini, vi troverete nel caratteristico rione Monti: l’architettura con elementi bohémien e classici, e la presenza di molti locali, rende questo eclettico quartiere uno dei fulcri della movida romana.

Al termine della passeggiata vi troverete su via dei Fori Imperiali. Lì potrete ammirare le rovine dell’antico centro amministrativo, commerciale e sociale dell’antica Roma. La sola passeggiata, è un museo a cielo aperto. In più, se volete, potete visitare i mercati di Traiano – museo dei Fori Imperiali: l’accesso è su Via IV Novembre, 94.

Alla fine dei Fori Imperiali troviamo Piazza Venezia e il Vittoriano. Pur essendo spesso associato al periodo fascista, questo monumento è molto importante per la storia di Roma e d’Italia, e vale la pena visitarlo.

LEGGI ANCHE: Roma, la cupola che non c’è: l’incredibile effetto ottico >>

Proseguendo su via del Teatro di Marcello vi ritroverete immersi nell’antica Roma. Tutto intorno a voi si staglieranno rovine e tempi, che stanno ancora in piedi al loro posto nonostante il tempo che scorre inesorabile. Alcuni piccoli siti che vale la pena vedere: il Teatro di Marcello, il Foro Boario e la Bocca della Verità.

Superata quest’ultima, sarà sufficiente girare a sinistra per ritrovarvi a Circo Massimo. Se vorrete attraversarlo o fare una sosta sul “pratone”, ricordatevi – mentre vi guardate attorno – che il Circo Massimo è considerato il più grande edificio per l’intrattenimento e lo spettacolo dei tempi antichi. Nell’arena si svolgevano corse di cavalli e poteva ospitare circa 250.000 spettatori sui gradini che la circondavano. Superato Circo Massimo, dirigetevi verso sinistra. Percorrendo tutta via di San Gregorio arriverete all’Arco di Costantino e al Colosseo. 

Terminato l’itinerario, potete scegliere se avviarvi nuovamente a piedi verso Termini oppure prendere comodamente la metro B Colosseo. Infatti il tour appena descritto può anche essere fatto con i mezzi pubblici, visto che tutti questi siti sono raggiungibili con la metro B e con alcuni autobus di linea che coprono il centro di Roma – come il 30, il 716, il 44 e molti altri.

Può essere una buona idea tenere in tasca un biglietto Atac, qualora ad un certo punto del percorso ci si scopra stanchi.

Visitare Roma in un giorno con i mezzi pubblici: scatenate l’immaginazione

Se pensate di usare i mezzi pubblici per visitare Roma in un giorno, il limite è l’immaginazione, soprattutto partendo da Termini.

Infatti utilizzando la metro potrete anche fare il cambio (sempre a Termini) con la metro A e visitare tanto altro. Per esempio, scendendo Spagna potrete raggiungere Piazza di Spagna. Da lì, salendo gli scalini di Trinità dei Monti sarete vicinissimi a Villa Borghese. Oppure, scendendo per via Barberini potrete raggiungere facilmente Fontana di Trevi. Da lì per arrivare al Pantheon sarà sufficiente attraversare via del Corso; proseguendo la passeggiata per altri 5 minuti, raggiungerete Piazza Navona, dove potrete ammirare la Fontana dei Quattro Fiumi di Lorenzo Bernini e visitare la chiesa di Sant’Agnese in Agone di Carlo Rainaldi e Francesco Borromini.

Potete consultare l’applicazione Muoversi a Roma da mobile per avere un’idea dell’orario di arrivo dei bus alle fermate o per farvi suggerire l’itinerario migliore per andare da un monumento all’altro. Buona passeggiata!

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!