Street Art Roma: le foto dei più bei murales della capitale

Articolo
Roma è sicuramente una città conosciuta in primis per la ricchezza architettonica dei suoi monumenti. Ma se ci inoltrassimo tra le vie della capitale e, […]
- - Ultimo aggiornamento

Roma è sicuramente una città conosciuta in primis per la ricchezza architettonica dei suoi monumenti. Ma se ci inoltrassimo tra le vie della capitale e, in modo particolare, tra i quartieri meno conosciuti dai turisti, ci renderemmo conto di come l’arte invada i muri delle strade. Ci riferiamo in questo caso alla street art della capitale e alla serie di progetti di murales iniziati negli ultimi anni.

LA STREET ART DEI QUARTIERI DI BORGATA

Tor Marancia, Sanbasilio, il Quadrato sono solo alcuni dei quartieri di borgata dove le mani di alcuni dei più grandi artisti di street art hanno contribuito a realizzare vere e proprie opere d’arte con lo scopo di migliorare l’estetica di questi luoghi e di valorizzarne la storia, soprattuto nel periodo delle occupazioni fasciste.

Alcuni murales sono, poi, un omaggio alle storie di alcuni degli abitanti del quartiere: è il caso, questo, delle palazzine di Tor Marancia, dove alcune delle opere raccontano la storia delle persone che abitano nelle palazzine.

Nel quartiere di San Basilio, con il progetto SanBa, il tema si sposta su un altro concetto, quello della rinascita. Lo scopo di questo progetto è quello di aprire uno sguardo sull’impronta che l’uomo sta lasciando su questo pianeta. Un invito a salvaguardare ciò che abbiamo intorno, non distruggendo la nostra casa, ma aiutandola ad emergere nella sua bellezza.

LEGGI ANCHE >>> Street art Roma, ecco dove fare una foto con le ali di Maleficent

Un omaggio al Cinema d’autore

Diavù è il nome che più spicca tra questi artisti è, infatti, uno dei maggiori promotori di questi progetti. Molte delle sue opere di street art sono un omaggio al cinema. L’artista ,infatti, ha voluto regalare con la sua street art, un viaggio nella storia del cinema del passato. Se ci dirigiamo al dipartimenti dell’università di Roma Tre possiamo osservare 10 murales dell’artista, che si rifanno a frammenti di alcuni dei più importanti film del passato.

Non solo, il suo contributo artistico continuata anche per le strade più note di Roma, dove l’artista ha dipinto su cinque scalinate della capitale grandi volti di donne importanti della storia del cinema. Con una bella giornata possiamo cogliere l’opportunità di visitare queste opere. Alcune di queste possiamo trovarle nella famosa zona di Trastevere, mentre per le altre dovremmo dirigersi un pò più verso la periferia.

E’ sicuramente un tour interessante che va assolutamente fatto, anche perché i cinque ritratti, oltre ad essere un vero spettacolo, hanno davvero un forte impatto emotivo.

SUPERWOMEN E STREET ART

Al centro della capitale, in zona Trastevere poi, è possibile trovare un altro progetto di un artista anonimo che, sempre con grandi volti femminili della storia del cinema, e non solo, ha riempito le finestre vuote delle vie del quartiere. Il progetto di street art parte come contributo per la festa della donna, a Firenze. Ma da alcuni mesi possiamo godere di questi piccoli lavori anche per le strade della Roma capitale. Un omaggio alla figura della donna, la quale viene idealizzata come un’eroina ritraendola con la divisa da superman, o per meglio dire da superwoman.

Come abbiamo visto quindi Roma non è solo bellezza storia, ma grazie a grandi artisti è diventata ad oggi un museo enorme dove chiunque ha l’opportunità di immergersi in un viaggio nella favolosa street arti contemporanea.

Guarda la photogallery
Anna Magnani in 'Campo de Fiori'
Elena Sofia Ricci in ''Il nome del popolo sovrano''
Omaggio al cinema del passato - diavù
Hunting Pollution - ''A caccia di inquinamento''
+5