Torna Rock in Roma, la rassegna a impatto zero della capitale

Per il decimo anno consecutivo fa il suo ritorno l'elemento fondante dell'estate in città con una line-up ricca di sorprese e di artisti emergenti
- - Ultimo aggiornamento
Torna Rock in Roma, la rassegna a impatto zero della capitale

Nelle precedenti edizioni il Rock in Roma si è confermato uno degli eventi musicali più acclamati della stagione estiva e l’aggiunta del Circo Massimo come sede del concerto “spin-off” ha aumentato le aspettative. Aspettative che anche nel 2018 saranno soddisfatte appieno con l’arrivo di un altro membro dei Pink Floyd, Roger Waters.

La versione outdoor del suo nuovo show “Us + Them”, dall’omonimo brano dell’album “The Dark Side Of The Moon”, ad oggi è stata portata solo in 3 città nel mondo (tra cui Città del Messico) ed include elementi di elevata spettacolarità, come il palco che evoca la copertina di “Animals”.

Un ulteriore spin-off, vera anteprima del festival, sono state le tre date ad Aprile di Bob Dylan all’Auditorium Parco della Musica.

Nella line-up non mancano grandi nomi, come gli Hollywood Vampires di Alice Cooper, Johnny Depp, Joe Perry, Coez e le uniche date italiane di Macklemore, ai quali i fondatori Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani hanno saputo affiancare anche tendenze emergenti della scena italiana, tra cui Sfera Ebbasta.

La collaborazione con THE BASE dal 2009 ha consentito al festival di portare nella capitale una lunga lista di mostri sacri, ad esempio Bruce Springsteen, The Rolling Stones e Deep Purple, iniziando a colmare la lacuna culturale del nostro Paese, povero di grandi eventi musicali, arrivando a toccare le 200.000 presenze in una stagione, nonostante la crisi del settore e la presenza di altre rassegne (come il Lucca Summer Festival o il Firenze Rocks dove hanno suonato molti artisti tra cui Aerosmith e Radiohead).

Oltre ad essere a impatto zero, ad attirare molti turisti (dal 3% ad oltre il 35% con il concerto del 2014 dei Rolling Stones), il Rock in Roma ha un lato social che consente a tutti di condividere l’esperienza in tempo reale, rendendolo sempre più virale sul web. Inoltre ha contribuito a creare occupazione per numerosi giovani negli anni, evidenziando il legame tra rispetto dell’ambiente e amore per la musica, da sempre le colonne portanti del festival.

Guarda il programma completo della manifestazione