Primark apre a Roma: tutto ciò che c’è da sapere sul negozio di abbigliamento super low cost

Foto
Il 27 novembre ci sarà il taglio del nastro per il negozio Primark a Roma: uno store su due piani nel centro commerciali Maximo dove trovare capi d'abbigliamento alla moda, comodi e a prezzi economici
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il conto alla rovescia sta per terminare: il 27 novembre prossimo Primark apre i battenti a Roma. La catena irlandese di abbigliamento low cost arriva dunque nella capitale, per la gioia di chi ama vestirsi bene spendendo poco. La data di apertura coincide con l’inaugurazione di Maximo, il centro commerciale di Via Laurentina, che ospiterà lo store.  A causa delle nuove norme restrittive per contenere il contagio da Covid-19, la struttura resterà chiusa nel weekend, per poi accogliere i clienti da lunedì 30 novembre.

Primark apre a Roma: il re dell’abbigliamento low cost arriva nella capitale

C’è davvero tanta attesa per il taglio del nastro del primo negozio Primark a Roma. Il noto marchio, noto per offrire capi alla moda a prezzi decisamente economici, è particolarmente apprezzato dalle famiglie, soprattutto quelle con bambini. Le linee di abbigliamento più gettonate, infatti, sono quelle a tema Harry Potter e Disney.

Il nuovo store della capitale si sviluppa su due piani per un totale di quasi 5000 metri quadrati. A disposizione dei clienti ben 42 casse, 40 camerini e un’area relax con collegamento Wi-Fi, dotata anche di postazione per la ricarica degli smartphone.

LEGGI ANCHE: — MAXIMO, nuovo Centro Commerciale a Roma: la lista dei negozi presenti

Il negozio, come detto, è inserito all’interno di Maximo, uno dei più grandi centri commerciali d’Italia, dove oltre a potersi dedicare allo shopping, ci si potrà rilassare e divertire. Nella struttura di via Laurentina, infatti, saranno presenti 30 ristoranti, bar, caffetterie, chioschi con prodotti tipici e attività artigianali. A rendere più entusiasmante gli acquisti, anche un cinema e sale giochi, pronti ad accogliere i clienti senza restrizioni a emergenza sanitaria cessata.

Primark a Roma: lo shopping natalizio a basso costo

A causa della pandemia in corso, non sappiamo ancora come trascorreremo le feste di Natale. Nella speranza che la curva dei contagi torni a scendere e il governo allenti le restrizioni, i romani non faranno comunque mancare un regalo per i propri cari sotto l’albero. E da Primark a Roma, di idee carine per sorprendere grandi e piccini ce ne sono davvero tante, accessibili a tutti. Oltre all’abbigliamento donna, uomo e bambino, nel negozio è possibile trovare anche strepitose le linee di intimo, prodotti beauty e articoli per la casa.

Un’idea particolarmente curiosa? A partire da 10 euro, troverete i pigiami natalizi coordinati per tutta la famiglia a tema Disney: pratici, divertenti, rigorosamente abbinati. Per completare il comodo outifit casalingo, anche le pantofole con Minnie e Topolino. E se in casa ci sono animali domestici, ci sono deliziosi accessori anche per loro.

E che dire dei maglioni natalizi? Non possono mancare nel guardaroba delle feste. Caldi, morbidi, colorati, romantici, con applicazioni a tema: semplicemente irresistibili per un ritratto di famiglia accanto all’albero di Natale. Costo? Dai 16 euro.

Primark a Roma: la moda low cost è anche sostenibile

Ma c’è di più: i capi Primark, a Roma come nel resto del mondo, non sono solo belli ed economici, ma anche eco-friendly. Da anni, infatti, l’azienda sta mostrando particolare attenzione per l’ambiente e ha anche aderito alla Carta per la Moda Sostenibile delle Nazioni Unite per arrivare ad impatto zero e ridurre del 30% le emissioni di gas serra entro il 2030.

Un impegno green che si concretizza nella partecipazione a un percorso che porti alla definitiva decarbonizzazione e nella produzione di prodotti realizzati con materiali riciclati. Non solo: dal 2013, l’azienda ha avviato programmi di formazione su pratiche più sostenibili per i coltivatori di cotone.

Primark a Roma: niente e-commerce nonostante la pandemia

Anche il colosso della moda low cost irlandese ha subito gravi conseguenze, dal punto di vista economico e finanziario, a seguito del lockdown causato dalla pandemia. Con quasi 400 negozi in tutti il mondo, Primark ha registrato importanti perdite, come accaduto ad altri note catene operanti a livello internazionale. Al 12 settembre scorso, giorno in cui fiscalmente si è chiuso il risultato del 2020, l’azienda ha annunciato ricavi in calo del 24% e una drastica riduzione dei profitto, pari al 63%.

A differenza di altri brand che operano nello stesso settore, che sono riusciti a contenere le perdite, Primark non dispone di un servizio di e-commerce, che avrebbe potuto garantire entrate durante la chiusura forzata dei negozi. L’azienda, comunque presente sui social,  però sembra non essere intenzionata a voler attivare lo shopping online e, visti i tempi, è davvero un gran peccato.

Guarda la photogallery
Primark apre a Roma: inaugurazione il 27 novembre
Primark apre a Roma: store ne centro commerciale Maximo
Primark apre a Roma: shopping e divertimento
Primark apre a Roma: idee regalo low cost
+4