Previsioni Meteo Weekend Roma e Lazio

Fine settimana contraddistinto da piogge e venti meridionali in rinforzo, con una nuova tendenze dalla prossima settimana. Sulle Isole Britanniche è presente un minimo di […]
- - Ultimo aggiornamento
Previsioni Meteo Weekend Roma e Lazio

Fine settimana contraddistinto da piogge e venti meridionali in rinforzo, con una nuova tendenze dalla prossima settimana.

Sulle Isole Britanniche è presente un minimo di bassa pressione, che entro la sera di venerdì 29 gennaio raggiungerà l’Europa centrale e l’arco alpino italiano, facendo scorrere sulla nostra regione una ventilazione Nord-occidentale più sostenuta in quota e di Libeccio al suolo, con possibili deboli piogge isolate ed un aumento della nuvolosità soprattutto a ridosso delle zone interne appenniniche.

Tale ondulazione depressionaria costituita da un minimo di bassa pressione sarà celermente veicolata verso i Balcani, lasciando il Lazio esposto al transito di una seconda perturbazione atlantica in approdo da sabato.

PREVISIONI WEEKEND 30 E 31 GENNAIO

La giornata di sabato sarà contraddistinta da una spiccata variabilità, con sporadici spazi di sole durante la mattinata alternati a periodi di maggiore nuvolosità in modo particolare dal pomeriggio/sera.

Segnaliamo inoltre un modesto rinforzo dei venti da Scirocco a Libeccio dalle ore serali, che attraverseranno in modo particolare le coste della Maremma compreso l’entroterra della Tuscia Viterbese.

Raffiche di vento forte sono attese ugualmente in prospicienza delle coste romane e dell’Agro Pontino fino alle prime ore di domenica.

La massa d’aria presente sull’Europa centrale al di sopra delle Alpi sarà contrassegnata da temperature più fredde intorno ai dai 1500 metri circa. Mentre sul Mediterraneo dalla notte di sabato avrà inizio un rimescolamento dell’aria con correnti entranti più fresche e instabili da OVEST-NW, che entro l’ultimo giorno del mese (domenica 31 gennaio), raggiungeranno le coste tirreniche apportando piogge da moderata a localmente forte intensità e nevicate sugli Appennini laziali al di sopra dei 1500-1600 metri s.l.m.
Un parziale miglioramento meteo è atteso dal tardo pomeriggio/sera di domenica.

Dall’inizio della prossima settimana e primo giorno di febbraio una debole perturbazione traslerà al centro del Mar Tirreno, lambendo le coste del Lazio con possibili precipitazioni al momento confinate alle località costiere.

Passato l’ultimo impulso perturbato, che andrà progressivamente ad indebolirsi sulla Grecia, sarà possibile un ritorno dell’anticiclone atlantico. Questa volta più organizzato con massimi di alta pressione che potrebbero spingersi perfino sull’Europa centrale entro mercoledì 03 febbraio.

Per l’Italia ed il Lazio nel complesso tempo più stabile e sereno con temperature fredde solo durante le notti a causa delle inversioni termiche e rischio gelate da irraggiamento.

Autore
GIANLUCA GIORGI
redazione METEO LAZIO

Classe 1991; nato, cresciuto e, tuttora residente, sul Litorale Romano. Fin da piccolo appassionato di meteorologia e di fenomeni naturali. Osserva e studia il tempo e il clima della costa da diversi anni (misurazione di pioggia, temperature e vento). Collabora con Meteo Lazio sin dalla sua nascita con il suo consueto bollettino meteorologico del mattino.