Pomodori ripieni di riso alla romana: l’errore da non commettere

Foto
I pomodori ripieni di riso sono una prelibatezza per tutte le stagioni: ecco la ricetta e gli errori da non fare nella preparazione
- - Ultimo aggiornamento
loading

I pomodori ripieni di riso a tavola mettono tutti d’accordo. Si tratta infatti di un piatto totalmente vegan, gustosissimo e sfizioso, corposo per l’inverno e pratico per l’estate. Infatti nelle stagioni fredde questa pietanza si consuma calda; invece d’estate si lascia raffreddare e non è raro vederla apparire in spiaggia, nelle vaschette di grandi e piccini sotto l’ombrellone.

La preparazione, però, richiede un minimo di esperienza: non è semplice ottenere il pomodoro ripieno perfetto! Senza indugi, andiamo a scoprire la ricetta e gli errori da non commettere.

LEGGI ANCHE: Fettuccine Alfredo: l’ingrediente “segreto” del piatto tanto amato

Pomodori ripieni di riso: ricetta e consigli

Il problema principale di chi voglia preparare questo piatto è il differente tempo di cottura dei suoi due ingredienti principali – i pomodori e il riso. Per questo molti tendono a tenere in ammollo il riso per molto tempo prima di mettere la teglia nel forno: questo è uno degli errori più comuni, che fa diventare il riso colloso e spacca i pomodori nel forno.

Prima di tutto, gli ingredienti per fare i pomodori ripieni: pomodori maturi e sodi (a seconda dell’appetito, uno o due a persona), circa un cucchiaio di riso per ogni pomodoro, olio extravergine d’oliva, aglio, prezzemolo, basilico, sale e pepe. Aggiungiamo anche le patate, di contorno, che saranno cotte nella teglia insieme ai pomodori ripieni.

Vi consigliamo come prima cosa di cuocere il riso ma non troppo: scolatelo quando sarà ancora al dente. I pomodori, lavati e asciugati, devono essere prima di tutto tagliati nella parte superiore – come a lasciare un “coperchio” che deve essere tenuto da parte per dopo – e svuotati, lasciando intatte le pareti e mettendo da parte il contenuto. Questa operazione non è semplicissima ed esiste il rischio di fare errori – come quello di rompere i pomodori.

Tritare finemente prezzemolo e basilico, per poi unirli in una terrina con l’aglio grattugiato, il riso e il contenuto dei pomodori. Aggiungere olio, sale e pepe, e mescolare. Questo composto deve essere poi versato dentro ai pomodori e qui generalmente si commette un altro degli errori più comuni.

Molti infatti, magari spinti dalla golosità, tendono a riempire i pomodori di riso fino all’orlo: questo rende il riso scotto nella parte inferiore del pomodoro e fa spaccare la parte superiore.

A questo punto preriscaldare il forno a 180°; lavare, sbucciare e tagliare le patate; mettere tutto, pomodori ripieni e contorno, nella teglia e infornare. Dopo un’ora di cottura saranno pronti: ottimi caldi d’inverno; far raffreddare e mangiare a temperatura ambiente d’estate.

Questi sono i nostri consigli e, con l’acquolina in bocca, vi auguriamo buon appetito!

Guarda la photogallery
Deliziosa ricetta romana: pomodori ripieni di riso
Pomodori ripieni di riso: ricetta e consigli
La cottura del riso: quanto tempo deve bollire?
Un errore molto comune: riempire troppo il pomodoro