Picnic a Roma, dove andare? Le ville e i parchi

Roma offre davvero tanti parchi, giardini e ville in cui trascorrere una giornata di relax. Picnic a Roma: Villa Pamphilj Iniziamo dal grande polmone verde […]
- - Ultimo aggiornamento

Roma offre davvero tanti parchi, giardini e ville in cui trascorrere una giornata di relax.

Picnic a Roma: Villa Pamphilj

Iniziamo dal grande polmone verde della Capitale, Villa Pamphilj. Situata sul Gianicolo, con i suoi 184 ettari, è la villa più grande di quelle storiche romane. Le entrate si trovano dislocate in diversi quartieri, da Monteverde al Casaletto fino all’Aurelia.

Si tratta di un posto ideale per i pic-nic: ci sono diverse fontanelle per dissetarsi, un chiosco-bar e tanta ombra per le giornate troppo assolate.

I grandi viali ispirano lunghe e piacevoli passeggiate, per poi riposarsi di tanto in tanto su una panchina, sotto un albero; mentre i grandi spiazzi sono ideali per organizzare partite di calcio o di pallavolo con i propri amici.

La parte di Villa Doria Pamphilj collocata ad ovest di Via Leone XIII (Via Olimpica) ha l’aspetto tipico della campagna romana ed è servita da un’area gioco bambini, oltre ad essere abbellita da un laghetto alimentato da una cascatella artificiale. Maggiori info qui http://www.prolocoroma.it/villa-doria-pamphilj/

Villa Carpegna

A Villa Pamphilj si aggiunge Villa Carpegna, un’altra oasi di pace dal caos metropolitano.

Picnic a Roma: Villa Borghese

Tra i parchi, le ville e i giardini di Roma da non perdere, c’è sicuramente Villa Borghese (il terzo giardino pubblico per estensione di Roma), con il suo laghetto, le statue, la terrazza del Pincio che si affaccia su Piazza del Popolo dove godersi uno dei panorami più belli della Capitale.

All’interno degli 80 ettari si trova la Galleria Borghese, uno dei musei più importanti, il Bioparco, Museo Bilotti, Museo Canonica, il Museo Civico di Zoologia, la Casa del Cinema e il Silvano Toti Globe Theatre. Villa Borghese con la sua ricchezza culturale ma, anche paesaggistica con una flora e fauna sterminata, è perfetta per un pic nic magari unendo alla passeggiata e al pranzo all’aria aperta, una visita ai tanti musei che custodisce.

Picnic a Roma: Villa Ada

Anche Villa Ada si presta bene per organizzare un picnic e per trascorrere una deliziosa giornata. E’ il secondo parco pubblico più grande di Roma (dopo Villa Pamphilj). Qui troverete diverse aree gioco e giostre per i vostri bambini. Una grande attrattiva è costituita dai due laghetti, popolati da pesci rossi, carpe, tartarughe e ranocchie. La Villa offre, inoltre, l’opportunità di fare passeggiate a piedi o in bicicletta (noleggio bicclette).

Picnic a Roma: Villa Torlonia

Villa Torlonia  si trova lungo Via Nomentana e al suo interno custodisce musei, edifici, giardini e monumenti molto importanti. Chi non conosce la fiabesca Casina delle Civette ( un delizioso museo in stile liberty con vetrate colorate, maioliche e decorazioni a forma di civetta) o il Casino Nobile, in perfetto stile neocinquecentesco. La Villa, che fu anche la residenza di Benito Mussolini, è molto amata dai cittadini romani che si recano nei suoi magnifici giardini per pic nic e per trascorrere piacevoli giornate all’aria aperta.

Insomma non resta altro che preparare il cestino da picnic, prendere la toglia da stendere sul prato e che il relax sia con voi!