Pharmakon in mostra alla Galleria d’Arte Moderna di Roma il progetto d’arte vincitore del bando VitaminaG

Foto
Presso la Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale va in scena un appuntamento imperdibile che permette la scoperta della voci delle nuove generazioni: Pharmakon. Episodio 1. Una costante raccolta di appuntamenti di arte contemporanea a cura dall’Associazione Gandhara, vincitore del bando VitaminaG nell’ambito del programma GenerAzioniGiovani.it, e finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno del Dipartimento per la Gioventù, promosso da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura
- - Ultimo aggiornamento
loading

Presso la Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale, dal 29 aprile al 5 giugno c’è Pharmakon. Episodio 1. Una finestra artistica sulle nuove generazioni, a cura dall’Associazione Gandhara, vincitore del bando VitaminaG nell’ambito del programma GenerAzioniGiovani.it, e finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno del Dipartimento per la Gioventù, promosso da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

LEGGI ANCHE :– Al via ‘A Bottega, corso gratuito di tecniche orafe scultoree’

pharmakon roma
Presso la Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale va in scena un appuntamento imperdibile che permette la scoperta della voci delle nuove generazioni: Pharmakon. Episodio 1. Una costante raccolta di appuntamenti di arte contemporanea. Photo Credits: Pharmakon via Comunicazione GenerAzioni Giovani

Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale: il progetto Pharmakon. Episodio 1

Una costante raccolta di appuntamenti d’arte contemporanea ad ingresso gratuito e a curatela interamente femminile, quella che presso la Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale ospita Pharmakon. Episodio 1. Si tratta di un progetto d’arte che pone in rilievo le opere e i progetti dei giovani artisti, al fine inaugurare un nuovo rapporto con la comunità e porli all’attenzione del grande pubblico.

Il termine greco pharmakon (φάρμακον) rappresenta il farmaco utile o nocivo, veleno, cura, espediente, una via di fuga dalla realtà per le nuove generazioni. Ad esso si ispira il senso profondo della mostra, che scava nella voglia d’esprimersi dei giovani in moti che siano liberatori e fecondi. Nuove idee per la rilettura della realtà.

I giovani artisti in mostra sono quattro. Si parte da Evaluna Pieroni, con i cortometraggi Consuelo e Il Gioco del Bowling; poi Amanda Jiang Kohen, con il corto Prayer Paranoia. Lorenzo Silvestri ha prodotto un’opera immersiva, un’audio-installazione intitolata Fantasmi e rumori presenti della città (dedicato ad Anna Collina). Infine, Yis Kid, che espone sei fotografie tratte dalla serie Spiders and religious mysticism.

Il progetto sarà seguito da Pharmakon. Episodio 2, dal 22 settembre al 3 novembre presso il Museo delle Mura. Per info: www.gandhara.info

Photo Credits: Pharmakon via Comunicazione GenerAzioni Giovani, Giorgio Benni

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Guarda la photogallery
Pharmakon. Volume 1: i giovani artisti in mostra alla Galleria d’Arte Moderna di Roma
Un progetto d’arte che pone in rilievo le opere e i progetti dei giovani artisti
Pharmakon: una via di fuga artistica dalla realtà
Gli artisti in mostra a Pharmakon. Volume 1
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!