Roma, ‘Un albero per il Parco delle Sabine’: la raccolta fondi

Un parco che non c'è ma vuole crescere: parte la raccolta fondi per creare il Parco delle Sabine a Roma, piantando un albero alla volta.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il Parco delle Sabine – che si estende per 140 ettari fra Fidene e Serpentara – è al centro di una nuova iniziativa sorta spontaneamente dai cittadini. Da anni, ormai, quello che avrebbe dovuto essere il polmone verde della zona è stato preso in carico da volontari e associazioni di tutela.

La realizzazione del Parco delle Sabine era infatti prevista come la principale opera pubblica ad uso della cittadinanza nell’ambito del Piano d’Area Bufalotta. Tuttavia, a causa di un contenzioso fra costruttori e Comune, a lungo rimase in stato di abbandono. Furono i residenti a formare l’associazione di tutela e quella di volontariato per mantenere il decoro, sensibilizzare la cittadinanza e fare vivere il Parco. E di recente su Facebook ha avuto inizio una raccolta fondi molto particolare.

È il momento di crescere per il Parco delle Sabine

Parte da un cittadino l’iniziativa di raccogliere fondi su Facebook per piantare un grande albero nel Parco. L‘associazione per la tutela del Parco delle Sabine ha deciso di fare eco alla voce lanciata dal singolo cittadino e per ora è stato raccolto un terzo dei fondi necessari.

LEGGI ANCHE >> Non buttare le scarpe da ginnastica usate: ecco a cosa possono servire

Inoltre, chiunque voglia partecipare alla creazione di questo parco – “che non c’è e che noi vogliamo” come dicono dall’Associazione – può contribuire attraverso ben due canali. Anche l’associazione per la tutela del Parco delle Sabine, nel Novembre del 2019, ha infatti lanciato una sua iniziativa per raccogliere fondi. Le donazioni dirette all’associazione per l’acquisto degli alberi possono infatti essere effettuate secondo le modalità descritte nel post sottostante.