Ostia, Teatri d’Arrembaggio: da Velia Lalli a Daniele Parisi, il programma della settimana

Proseguono gli appuntamenti al Teatro Lido di Ostia con il festival Teatri D'Arrembaggio. Da Velia Lalli a Daniele Parisi cosa vedremo
-
loading

Dopo l’apertura da tutto esaurito delle Karma B, Teatri d’Arrembaggio prosegue dal 15 al 17 luglio al Teatro del Lido di Ostia con altri tre appuntamenti tra teatro, stand up Comedy e teatro ragazzi con Daniele Parisi, Velia Lalli e Chien Barbu Mal Rasé e un omaggio a Italo Calvino.

“Teatri d’Arrembaggio nasce da una progettazione di ascolto e confronto con la cittadinanza di Ostia – spiega l’attrice Chiara Becchimanzi dell’Associazione Valdrada – e da una collaborazione tra Valdrada e il Teatro del Lido nel 2015. E da allora cerchiamo di intercettare un pubblico intergenerazionale, è una manifestazione completamente gratuita e il pubblico ha accolto con gioia questa manifestazione”.

Il 15 luglio alle 21.00 sarà la volta di Daniele Parisi con il suo ultimo spettacolo: Io e te come un paracarro. Una commedia recitata da un interprete solo parlato a più voci. Un viaggio lungo un tempo indefinito. Uno spettacolo tragico, comico suo malgrado. È l’azione scenica ossessiva a definire i personaggi che si materializzeranno davanti agli spettatori. Pochi elementi su una scena ridotta praticamente all’osso: un separè, qualche cappello, un foulard, un appendiabiti. Una drammaturgia teatrale e musicale composta sul palcoscenico, grazie all’utilizzo di una loop-station con cui vengono incisi dal vivo i quadri sonori. Ancora una volta, come nei precedenti spettacoli di Parisi, è il suono della voce a disegnare lo spazio e ad accompagnare lo spettatore in un viaggio fuori dal tempo. 

Il 16 luglio spazio alla stand up comedy al femminile. Torna sul palco di Teatri d’Arrembaggio con ‘Outsider’ una delle signore indiscusse della Comedy italiana: Velia Lalli. Prima Stand Up Comedian donna in Italia, con quattro spettacoli tutti suoi alle spalle, Velia Lalli è un’artista a tutto tondo: eccentrica e senza peli sulla lingua. La comica di Comedy Central, infatti, ha più volte raccontato di essere una grande salutista e divoratrice di meredine. Inoltre, ha dichiarato di essere un inguaribile romantica e che nella sua borsa non possono mancare i preservativi. Cosa non sopporta? Il traffico. E’ una degli ospiti fissi della trasmissione Sbandati, programma comico di Raidue condotto da Gigi e Ross duo comico che molti hanno imparato a conoscere e ad apprezzare quando erano al timone di Made in Sud.

Chiude questo secondo fine settimana di Teatri D’Arrembaggio lo spettacolo ‘La prima spada e l’ultima scopa tratto da una fiaba di Italo Calvino. Un appuntamento di teatro ragazzi creato da Chien Barbu Mal Rasé, con Emanuele Avallone, Beatrice Fedi e Daniele Spadaro. La fiaba, già di suo modernissima, viene rielaborata in chiave contemporanea, ponendo l’accento su alcune problematiche che affliggono molti giovani oggi. La protagonista è una lavoratrice precaria, costretta a dividersi tra molteplici impieghi sottopagati, tra cui la postina e la rider per Deliveroo. Si imbatte un giorno nella Compagnia della spada e della scopa, che sta per andare in scena con uno spettacolo che vede partecipare l’illustre Baffetti e l’altrettanto celebre attrice russa Elena Seredova. A questa, la protagonista consegna vodka e caviale fino al momento in cui l’attrice decide di abbandonare la compagnia dopo aver trovato lavoro con un regista polacco intimista. A quel punto la postina/rider/tuttofare viene chiamata in gioco per sostituire la Seredova e, grazie alle sue brillanti capacità, riesce a salvare lo spettacolo messo su da due guitti scalcinati e a riscattare la sua condizione. I linguaggi scelti sono quelli del teatro di strada diretto, semplice e in relazione con il pubblico, e di quello magico dei burattini, che trasportano grandi e piccoli direttamente nella dimensione fiabesca. La messa in scena è volutamente essenziale e tratteggiata per lasciare il giusto spazio all’immaginazione del pubblico. 

Ma la programmazione del festival, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, proseguirà fino al 7 agosto e vedrà alternarsi sul palco 10 Piraterie (Teatro, Musica, Scena Off e Stand Up Comedy); 5 InCanti (Teatro Ragazzi); 5 Castelli di Sabbia (laboratori per bambini/e e ragazzi/e).

Crediti foto@Valdrada teatro via HF4

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!