L’arte inedita dei fratelli Cascella in mostra a Roma: «hanno anticipato la pop art statunitense»

La mostra di Villa Torlonia si propone di mostrare quello che ancora non è conosciuto di Pietro Cascella e di suo fratello Andrea, due figure fra le più importanti nella scultura del dopoguerra italiano
-
loading

Dal 1 dicembre al 19 marzo al Casino dei Principi di Villa Torlonia, a Roma, va in scena un Pietro Cascella inedito: questo è proprio il titolo della mostra organizzata da Zetema Progetto Cultura, a cura del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita (1921-2021) e promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con l’assessorato alla cultura del comune di Pescara.

LEGGI ANCHE – In mostra a Roma, al Casino dei Principi a Villa Torlonia, un Pietro Cascella “inedito”

Di Pietro Cascella, uno degli scultori più noti del ‘900, molto si è visto e si è detto: la mostra “Pietro Cascella inedito. Le opere degli esordi a Roma (1938-1961)” si propone proprio di mostrare quello che ancora non è conosciuto del Maestro.

Parliamo quindi della produzione giovanile, pittorica, ma anche di opere scultoree in materiali diversi. Su questo punto si è espresso anche Lorenzo Fiorucci, segretario del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario dalla nascita di Pietro Cascella: “La mostra apre una prospettiva nuova su una stagione poco nota di uno scultore che prima di essere tale è stato pittore e illustratore – ha spiegato- che ha affrontato negli anni del dopoguerra tecniche cosiddette minori come la ceramica ma anche l’alluminio, che è una particolarità per la scultura del tempo poichè è una tecnica poco diffusa, Pietro e il fratello Andrea sono tra i pochi ad usare questa tecnica”

Tommaso Cascella, Presidente del Comitato, ha anche evidenziato come le ceramiche colorate (i mazzamurelli, piccoli folletti dispettosi) siano contraddistinte da un elemento gioioso e vitale, che distingue i Cascella dal resto della produzione di quegli anni, che era plumbea. Un’arte popolare che all’epoca non era capita ma che anticipava, di fatto, la pop art statunitense degli anni ’70.

Pietro Cascella Inedito. Le opere degli esordi a Roma (1938-1961)

Musei di Villa Torlonia – Casino dei Principi – Via Nomentana, 70 – Roma

Apertura al pubblico 1° dicembre 2022 – 19 marzo 2023

Orario martedì-domenica ore 9.00-19.00; ultimo ingresso ore 18.00; Chiuso: lunedì, 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre

video via uffico stampa hf4 – musica Marco Korben Del Bene

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!