Giorno della Memoria – Riapre la Casa della Memoria e della Storia di Biblioteche di Roma

Riapre al pubblico in occasione della celebrazione, dopo un importante intervento di riqualificazione, la Casa della Memoria e dalla Storia che da oggi 24 gennaio fino al […]
-
Giorno della Memoria – Riapre la Casa della Memoria e della Storia di Biblioteche di Roma

Riapre al pubblico in occasione della celebrazione, dopo un importante intervento di riqualificazione, la Casa della Memoria e dalla Storia che da oggi 24 gennaio fino al 3 febbraio propone con le sue storiche associazioni che la animano fin dalla sua fondazione – Aned, Anei, Anpc, Anpi, Anppia, Circolo Gianni Bosio, Fiap e Irsifar – anche in streaming sul canale Youtube di Biblioteche di Roma e sulla pagina facebook di Casa della Memoria, presentazioni di libri, testimonianze, incontri, letture, approfondimenti e proiezioni video per ricordare la Shoah: dall’antisemitismo alla resistenza ebraica; da vicende storiche ancora poco conosciute al progetto delle pietre d’inciampo.

Nata con l’intento di raccontare, conoscere e condividere la memoria e la storia del Novecento e di Roma, la Casa della Memoria e della Storia, istituzione di Roma Capitale, è un polo culturale multidisciplinare, ricco di storie di diverse generazioni, frutto delle attività e della gestione delle associazioni, testimoni dirette dell’esperienza antifascista e democratica romana che portano avanti il loro lavoro di ricerca, documentazione, didattica e divulgazione storica.

Nell’ambito di Memoria genera Futuro“, il programma di appuntamenti di Roma Capitale promosso dall’Assessorato alla Cultura sono tantissime le occasioni alla Casa della Memoria e della Storia e nelle Biblioteche dell’Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali per mantenere viva la memoria collettiva.

Segnaliamo gli eventi più significativi tra quelli che si svolgeranno all’interno della Casa della Memoria:

·         Martedì 25 gennaio alle 19.30, incontro online, Vecchi pregiudizi e nuovo odio. Dall’antigiudaismo al moderno antisemitismo che vedrà protagonisti la storica Anna Foa e lo studioso Giorgio Gomel che ripercorreranno le tappe fondamentali del sentimento antigiudaico, dall’antigiudaismo cristiano all’affermarsi dell’antisemitismo politico e razziale fino alla Shoah.

·         Mercoledì 26 gennaio alle 15.00 con i rappresentanti dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia e dell’Ambasciata di Israele verrà presentato il progetto, sia video sia testuale, dal titolo I soldati Ebrei nell’Armata di Anders. Dalla Polonia in Israelededicato ai soldati ebrei appartenenti al corpo dell’esercito polacco guidato dal generale Władysław Anders.Durante l’evento porterà la sua testimonianza Lidia Maksymowicz, superstite degli esperimenti di Josef Mengele ad Auschwitz.

·         Giovedì 27 gennaio, Giorno della Memoria, doppio appuntamento:

–       alle 12.00 l’incontro Il futuro della memoria durante il quale Lia Levi, testimone e scrittrice che ha vissuto da bambina la guerra e la persecuzione razziale, e Daniele Aristarco, autore di racconti e saggi per ragazzi sulla memoria del fascismo e della seconda guerra mondiale, dialogheranno con i ragazzi delle scuole sul valore del racconto e della memoria della Shoah. All’evento parteciperà anche l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor;

–       alle 17.00 si terràl’incontro Gli ebrei e la Resistenza. L’iniziativa propone uno sguardo diverso sulla storia degli ebrei e restituisce un racconto fatto di combattenti e non solo di vittime. Le loro strategie di resistenza e di salvataggio nei ghetti, come dentro e fuori dei campi, rappresentarono forme di opposizione all’annientamento. Saluti di Ruth Dureghello, Presidente Comunità Ebraica di Roma, Mario Venezia, Presidente Fondazione Museo della Shoah, Andrea Prencipe, Rettore Università LUISS Guido Carli. Ne parlano Amedeo Osti Guerrazzi (Cosa è la Resistenza, il dibattito storiografico); Daniele Susini (Ebrei e Resistenza in Europa); Liliana Picciotto (Ebrei e Resistenza in Italia). Modera Isabella Insolvibile.

·         Venerdì 28 gennaio alle 10.30 incontro riservato alle scuole sulla Topografia della memoria nelle strade di Roma, in cui si rifletterà sul progetto “Pietre d’Inciampo” unito a un percorso di conoscenza delle vie dove si trovano le installazioni.

·         Sabato 29 gennaio alle 18.15 approfondimento di avvenimenti storici poco noti legati ai mesi immediatamente successivi all’apertura dei lager Ma chi ha veramente vinto questa guerra? L’uscita dai lager.

·         Incontro con la polonista Laura Quercioli Mincer dell’Università di Genova, la germanista Roberta Ascarelli dell’Università di Arezzo e l’attore Olek Mincer.

·         Coordina Pupa Garribba.

Biblioteche di Roma, inoltre, propone come ogni anno, attraverso la rete delle biblioteche sul territorio della Capitale, un ricco programma di eventi sia online, riservati alle scuole, siain presenza, questi ultimi aperti al pubblico, tra i quali segnaliamo:

·         giovedì 27 gennaio Giorno della Memoria alle 9.00 alla Biblioteca Cornelia Vittime dimenticate. Lo sterminio dei disabili, dei Rom, degli omosessuali e dei Testimoni di Geova. Conversazione online sul libro con l’autore Giorgio Giannini (Stampa alternativa/Nuovi equilibri, 2011) e con Morena Terraschi della sezione ANPI di Montespaccato;

·         sempre il giovedì 27 gennaio, alle 16.00 allaBiblioteca Valle Aurelia Voci per la Memoria, maratona di letture dalle pagine dei testimoni, degli studiosi, degli scrittori che hanno raccontato la Shoah.

Programma di Casa della Memoria e della Storia

https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/memoria-genera-futuro-le-biblioteche-per-il-giorno-della-memoria-2022/29510

Programma delle Biblioteche

https://www.bibliotechediroma.it/opac/news/settimana-della-memoria/29512

Programma generale di “Memoria genera Futuro”

https://culture.roma.it/manifestazione/memoria-genera-futuro-2022/
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!