Giardini di Ninfa 2019, aperte ai visitatori le prigioni del castello Caetani di Sermoneta

Giardini di Ninfa apertura 2019: la Fondazione Roffredo Caetani annuncia una grande novità per i turisti che si apprestano a visitare il Castello di Sermoneta e gli incantevoli Giardini di Ninfa.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Interessanti novità per chi si appresta a visitare il Castello Caetani di Sermoneta e i meravigliosi Giardini di Ninfa. La Fondazione Roffredo Caetani che ne ha in cura la gestione ha annunciato l’apertura delle prigioni della fortezza e l’attivazione di un percorso ad hoc nel giardino eletto dal New York Times il più bello e romantico al mondo.

Aprono le prigioni del Castello Caetani di Sermoneta

Se ci si trova in provincia di Latina, non si può non fare un salto al Castello Caetani di Sermoneta. Oggi per un motivo in più: aprono finalmente al pubblico le prigioni della fortezza.

LEGGI ANCHE: Visita l’orto botanico di Roma: orari di apertura e biglietti >>

Il visitatore che si appresta ad ammirare la bellezza di questo luogo, da oggi potrà visitare anche la Sala dei Gendarmi, adiacente alle cosiddette Carceri delle Donne: qui sono stati rinvenuti circa 150 antichi graffiti realizzati dai detenuti che vi erano reclusi.

Le iscrizioni, tracciate con inchiostro rosso e nero su cartiglio dipinto, risalgono al periodo compreso tra il 1606 e 1634. Espressioni di vita quotidiana di persone recluse, frasi semplici o piccoli sfoghi, ma anche qualche battuta di spirito. Tra le tante scritte che sarà possibile vedere da vicino anche questa: “Lattuca bona e cicoria fratesca ma un poco di carne di vitella forebe meglio, ma la libertà meglio di ogni cosa“.

Tra gli ambienti che ora si possono visitare ci sono anche le cucine dei soldati e le Prigioni della Base del Maschio.

Percorso ad hoc nei Giardini di Ninfa

Oltre all’apertura delle carceri del Castello di Sermoneta, la Fondazione Caetani ha annunciato novità anche per gli incantevoli Giardini di Ninfa. D’ora in poi sarà attivato un percorso ad hoc nell’ambito dei parchi letterari e altri percorsi con un biglietto che consentirà di visitare il giardino nelle quattro stagioni.

Un’opportunità unica che permetterà di ammirare le diverse fioriture delle migliaia di piante provenienti dai diversi Paesi del mondo, che qui crescono rigogliose.

Ricordiamo che i Giardini di Ninfa sono aperti da aprile a novembre nei giorni indicati sul sito www.giardinodininfa.eu, mentre il Castello di Sermoneta è aperto tutti i giorni tranne il giovedì.

(foto @kikapress)