Excellence Food Innovation, anteprima romana di Deliveristo

Deliveristo prenderà parte per la prima volta ad Excellence Food Innovation, la convention dedicata alle eccellenze enogastronomiche, che si terrà a Roma presso La Nuvola, dal […]
- - Ultimo aggiornamento
Excellence Food Innovation, anteprima romana di Deliveristo

Deliveristo prenderà parte per la prima volta ad Excellence Food Innovation, la convention dedicata alle eccellenze enogastronomiche, che si terrà a Roma presso La Nuvola, dal 10 al 13 novembre 2021. Nel corso delle quattro giornate romane il marketplace digitale B2B metterà in contatto ristoratori e chef con i fornitori: “Sarà per noi il primo evento fisico a Roma e l’opportunità post covid di far conoscere di persona la semplicità del funzionamento della piattaforma e presentare alcuni dei fornitori che ne fanno parte” precisa Erica Fifield, Responsabile della Comunicazione.
 
Deliveristo – il più grande mercato online per chef e ristoratori, nato nel 2019 da un’intuizione di tre giovani under 30 – registra ad oggi circa 1000 clienti in tutta Italia, più di 300 fornitori, 40.000 prodotti in catalogo con un focus su Milano, Torino, Bologna, Roma ed un trend di crescita di +300% anno su anno. La presenza di Deliveristo nella Capitale, avvenuta dopo il successo di Milano, registra anche qui una forte ascesa. A poco dalla partenza su Roma sono già più di 100 i clienti che hanno scelto di utilizzare la piattaforma per tutto ciò che serve per la fornitura del proprio ristorante. A breve, inoltre, verrà, lanciata l’app di Deliveristo che faciliterà ancora di più il lavoro degli operatori dell’horeca.
 
COME FUNZIONA DELIVERISTO
Con un semplice click i ristoratori e gli operatori del settore horeca possono iscriversi gratuitamente a Deliveristo e avere a portata di mano il più grande mercato online di fornitori da cui ordinare.
 
A cosa è dovuto il successo della piattaforma? A spiegarlo è Ivan Aimo, co-founder & CEO di Deliveristo, che dichiara: “Gli chef necessitano di ottimizzare le forniture, scoprire nuovi fornitori, semplificare la parte acquisti, sapere in anticipo il food cost. Per loro è importante poter confrontare prodotti e fornitori, avere un unico punto di fatturazione, di gestione degli ordini e poter ordinare in maniera veloce grazie al digitale“.
 
LA PARTECIPAZIONE A EXCELLENCE FOOD INNOVATION
Durante la kermesse romana, presso lo stand Deliveristo, sarà possibile incontrare dal vivo i consulenti e un gruppo di fornitori che presenteranno al pubblico del settore le loro specialità enogastronomiche italiane e forniranno i loro prodotti ai tanti showcooking che animeranno la manifestazione. 
 
Tra questi: Quinto Sapore, l’azienda che selezione e coltiva semi di varietà antiche anche in regime biodinamico; Cosmo di Russo che produce olio da cultivar itrana, leccino e con frantoio nella zona di Gaeta;  Gastronomie Italiane che propone prodotti locali di piccoli produttori agroalimentari di altissima qualità; Sant’Uberto che lavora animali provenienti esclusivamente da fauna selvatica italiana; Fattoria Lucciano, azienda agricola biologica dal 1989 che produce formaggi, carne e tante altre eccellenze; Pasta Lagano, la pasta di Roma trafilata a bronzo; Azienda Agricola Gnessi Teresa che alleva e produce carne di qualità nell’Agro Pontino; Azienda Agricola Circe che alleva bufale da latte; Paganini Tartufi che propone tartufi bianchi e neri del Piemonte; Fish Different che, per i suoi prodotti ittici, usa solo pesce pescato in modo sostenibile. E ancora Salumificio Pedrazzoli, l’antica arte della norcineria italiana dal 1951 e Azienda Agricola Ager che coltiva pomodorini del Piennolo del Vesuvio DOP e altre specialità locali.
 
Mercoledì 10 novembre alle ore 17.00 nell’area Food Innovation, Deliveristo terrà una presentazione alla stampa durante la quale Erica Fifield racconterà lo sviluppo della piattaforma e le ultime tendenze emerse post pandemia. Per l’occasione, lo chef Alberto Cucciniello di Carter Oblio realizzerà uno showcooking e farà degustare ai presenti il suo piatto.
 
Venerdì 12 novembre alle ore 15.00Luca Calia, Co Founder e Co Coo di Deliveristo, prenderà parte alla tavola rotonda dal titolo “La pandemia come punto di svolta digitale nella gestione di un ristorante” tenuta da Dario Laurenzi, CEO Laurenzi Consulting, partner di Deliveristo nel Ristorante del Futuro e parteciperà anche Vincenzo Liccardi, CEO Food Cost In Cloud. 
 
I NUOVI TREND DELLA RISTORAZIONE
In base alle richieste effettuate su Deliveristo e al continuo confronto tra fornitori e ristoratori, sono emerse alcune tendenze interessanti che segnano il panorama ristorativo.
 
Da sottolineare la maggiore sensibilizzazione sul climate change e un’elevata attenzione verso una cucina senza sprechi e che sia in grado di utilizzare i prodotti nella loro interezza senza buttare nulla. Altrettanto importante è l’utilizzo di prodotti locali italiani, espressione dello stretto legame con il territorio e le tradizioni culinarie che costellano il nostro paese.
 
L’attenzione per la cucina sostenibile è evidenziata da una maggiore richiesta di vegetali e legumi, un alimento fonte di benessere e dal ridotto impatto ambientale perché necessita di poche risorse naturali per crescere e vengono anche proposti prodotti coltivati in idroponica e secondo la biodinamica. C’è anche la carne plant based, un prodotto realizzato con materie prime vegetali che riproduce il sapore e la texture della carne tra le nuove tendenze.
 
Avanza sempre di più nelle cucine l’utilizzo della frollatura del pesce, la nuova frontiera della produzione ittica che usa gli strumenti della macelleria per rendere il pesce più tenero e ricco di sapori senza alterarne le caratteristiche microbiologiche e la salubrità.
 
Dopo le Dark Kitchen che hanno avuto un forte sviluppo nel 2020, adesso è il momento delle Cloud Kitchen, un modello di ristorante food delivery in cui diversi operatori condividono una cucina e gli ordini sono gestiti online. Cucine in coworking dove poter realizzare il proprio progetto di ristorazione a domicilio; un format utile che permette anche di testare la nascita di nuovo brand o un brand già esistente in nuove città e in nuove zone.
 
Da non tralasciare lo sviluppo digitale delle imprese che ha avuto un forte impulso nell’ultimo anno con la creazione di pagine social ed e-commerce. I fornitori e i ristoratori hanno compreso l’importanza di avere una vetrina digitale e hanno avuto la necessità di ricercare nuovi canali di vendita con un’offerta sempre aggiornata, da qui il consolidamento del marketplace digitale Deliveristo che, grazie ad un sistema tecnologico facile e intuitivo, permette di acquistare direttamente online prodotti italiani di qualità e di avere sempre a disposizione un team di consulenti food&beverage.