Tapiro d’oro per Maurizio Sarri, il ct si difende così dalle accuse di omofobia

Foto
ANCHE PAOLO BONOLIS COINVOLTO NEL LITIGIO TRA SARRI E MANCINI, ECCO COSA E' SUCCESSO… La lite tra Maurizio Sarri, ct del Napoli, e Roberto Mancini, […]
-
loading

ANCHE PAOLO BONOLIS COINVOLTO NEL LITIGIO TRA SARRI E MANCINI, ECCO COSA E' SUCCESSO…

La lite tra Maurizio Sarri, ct del Napoli, e Roberto Mancini, suo collega interista, continua a tenere banco e, ovviamente, non poteva sfuggire a Striscia la Notizia che ha pensato bene di mandare l’inviato Valerio Staffelli a consegnare un bel Tapiro d’oro all’allenatore che, volente o nolente, si è ritrovato in una bufera mediatica a causa di insulti definiti omofobi e razzisti, durante la partita di Coppa Italia Napoli – Inter di qualche giorno fa.

E’ stata solo una normale litigata da stress di fine partita, in un momento concitato è scappata qualche parola di troppo. Ho chiesto scusa a Mancini appena l'ho visto nello spogliatoio e poi anche pubblicamente”.

 

Si è giustificato così un sorridente Maurizio Sarri mentre riceveva il Tapiro d’oro dalle mani di Staffelli, per niente infastidito, anzi piuttosto divertito dalla presenza dell’inviato di Striscia.

Non accetto accuse d'omofobia perché la mia storia parla d'altro. Ho avuto due cari amici omosessuali che purtroppo sono morti. E' stata un'offesa dettata dalla rabbia. Mi sono scusato con tutti gli omosessuali e con Mancini, più di così non posso fare. Purtroppo in campo, sotto stress, può succedere. Anzi, è successo anche di peggio. La prossima volta cercherò di stare zitto”.

E poi, per concludere, Maurizio Sarri ha ammesso che, a volte, si lascia trasportare:

“Caro Staffelli, temo che ci rivedremo tu ed io perché, visto il mio carattere, ogni tanto mi faccio scappare qualche parola di troppo, soprattutto in campo”.

 

Guarda la photogallery
Tapiro d’oro per Maurizio Sarri, il ct si difende così dalle accuse di omofobia
Tapiro d’oro per Maurizio Sarri, il ct si difende così dalle accuse di omofobia
Tapiro d’oro per Maurizio Sarri, il ct si difende così dalle accuse di omofobia
Tapiro d’oro per Maurizio Sarri, il ct si difende così dalle accuse di omofobia
+2