Silvana Pampanini: la camera ardente è deserta

Foto
Se n’è andata da pochi giorni una delle icone del cinema italiano mai abbastanza apprezzata in vita e, a quanto pare, neanche ora. Secondo un […]
-
loading

Se n’è andata da pochi giorni una delle icone del cinema italiano mai abbastanza apprezzata in vita e, a quanto pare, neanche ora. Secondo un articolo pubblicato da ‘Il Corriere della Sera’ la camera ardente per Silvana Pampanini, allestita nella Sala della Protomoteca in Campidoglio ed aperta al pubblico dalle 15 di ieri, avrebbe visto ben pochi visitatori. D’altra parte le foto pubblicate sul sito del Corriere sono una triste testimonianza di come, sia le autorità, sia i semplici cittadini, abbiano deciso di non essere presenti per porgere l’ultimo saluto a quella che è stata una delle più celebri figure degli anni 40-50 della nostra cultura popolare.

 

Ad accogliere il corpo di Silvana Pampanini, chiuso in una bara bianca, solo il subcommissario alla cultura Livio Panini d’Alba. Pochi amici intimi hanno porto il loro omaggio al feretro e neanche la sorella della defunta è potuta essere presente a causa di gravi problemi di salute. Sembra strano vedere i locali deserti se si pensa all’interminabile fila di ammiratori e vip del mondo dello spettacolo che salutò Alberto Sordi prima delle esequie, ai funerali di Raimondo Vianello o Mike Bongiorno mandati in diretta tv ed alle mille altre testimonianze di affetto da parte di colleghi e gente comune per moltissimi altri personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo. I funerali di Silvana Pampanini si terranno oggi nella Basilica di Santa Croce al Flaminio alle ore 11.

 

Guarda la photogallery
Silvana Pampanini: la camera ardente è deserta
Silvana Pampanini: la camera ardente è deserta
Silvana Pampanini: la camera ardente è deserta
Silvana Pampanini: la camera ardente è deserta
+1