La rivincita di Sammy Basso, l’italiano affetto da invecchiamento precoce: ecco l’importante traguardo raggiunto

Foto
Su Twitter è apparso l'annuncio dell'importante traguardo raggiunto da Sammy Basso, l'uomo affetto da progeria, malattia che gli diagnosticata all'età di 2 anni.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sammy Basso oggi è dottore: la rivincita dell’uomo che invecchia troppo velocemente

Per molti di noi ‘volere è potere’ è soltanto una frase fatta, per Sammy Basso un mantra da onorare giorno dopo giorno, uno stimolo a andare avanti anche quando il suo corpo invecchia molto più rapidamente dei suoi coetanei e gli acciacchi si fanno sentire.

Oggi Sammy Basso ha 22 anni, ma ne dimostra di più perché affetto da progeria: in Italia sono in 4 a soffrire di questa malattia che provoca un precocissimo invecchiamento, nel mondo sono 70 e l’aspettativa media di vita è di 13 anni.

–La donna più brutta del mondo si prende una rivincita: ecco cosa ha fatto

Sammy Basso l’ha ampiamente superata e ieri ha raggiunto un traguardo davvero eccezionale: il ragazzo originario di Tezze sul Brenta (VI) si è laureato in Scienze Naturali presso l’Università di Padova con 110 e lode.

Sammy Basso si laurea e guarda al futuro: le parole speciali ai genitori

L’annuncio della magnifica notizia si è diffuso sui social con tanto di piccolo refuso apparso sull’account del giornale universitario di Padova che ha erroneamente scritto che Sammy è diventato dottore in Fisica.

No, la sua tesi in Scienze Naturali ha a che vedere con la sua malattia e una nuova sperimentazione tra Italia e Spagna che potrebbe portare grandi benefici nel prossimo futuro.  Al Corriere della Sera ha spiegato di voler proseguire la ricerca, ampliare le sue conoscenze in Biologia molecolare e di guardare avanti: “Sono solo un ragazzo che vuole crescere e fare qualcosa di buono”.

Commovente e dolcissimo il messaggio che Sammy Basso ha dedicato ai suoi genitori e a chi gli è sempre stato vicino. Mostrando con fierezza e orgoglio la tesi, infatti, il 22enne, con la corona d’alloro in testa e un sorriso smagliante, ha scritto:

Ringrazio i miei genitori che mi hanno donato la vita due volte: quando mi hanno messo al mondo e quando mi hanno fatto diventare l’uomo che sono! Ringrazio la mia famiglia che mi sostiene sempre. Ringrazio tutti i miei amici senza i quali la mia vita non avrebbe senso!”

“Ringrazio le persone care, quelle con cui ti fai una birra, quelle con cui parli per ore, quelle con cui serve non dire niente, quelle con cui discuti sul senso di ogni cosa e sul senso del niente, quelle con cui condividi avventure, o gioie, o giornate tranquille o anche dolori. Ringrazio il mio Dio, Dio di tutti, per avermi regalato l’emozione di vivere questo giorno e di goderne appieno le tante emozioni…”

https://www.facebook.com/sammysalamandra/posts/904295889778631

PICTURES PROVIDER_@KIKAPRESS/SHUTTERSTOCK.COM

Guarda la photogallery
La rivincita di Sammy Basso, l'italiano affetto da invecchiamento precoce: ecco l'importante traguardo raggiunto
Sammy Basso
Sammy Basso a Sanremo
Sammy Basso
+1