Rita Pavone non se lo aspettava, ecco cosa è accaduto prima della messa in onda di ‘Woodstock – Rita racconta’ Foto - Video

Rita Pavone non trattiene le lacrime per un post apparso su Twitter poco prima della messa in onda del programma 'Woodstock – Rita racconta'. "Tweet meraviglioso che ho stampato e che conserverò'. Ecco cosa c'era scritto

Rita Pavone racconta Woodstock a 50 anni dall’evento che ha segnato la storia della musica. Per celebrare l’importante anniversario, martedì 25 giugno Rai 2 trasmette Woodstock-Rita racconta, in onda in prima serata.

L’attesa è davvero tanta tra gli amanti del genere e soprattutto, molti, sono curiosi di vedere come se la caverà la cantante a ripercorrere quella storica manifestazione.

LEGGI ANCHE: — Il più grande rimpianto di Rita Pavone: cosa non ha potuto fare e che le ha cambiato la vita per sempre

Su Twitter sono apparsi già diversi post, alcuni anche piuttosto critici per la scelta della conduzione del programma. Ma c’è anche chi ha fatto commuovere la Pavone con parole dolcissime.

Rita Pavone e quel post commovente prima di Woodstock

Non sarà semplice raccontare cosa è stato Woodstock: musica, libertà, condivisione. Un evento che mezzo secolo fa richiamò circa mezzo milione di persone unite sotto le note esplosive del rock.

Ma Woodstock, e Rita Pavone lo sa bene pur non avendovi potuto partecipare, non fu solo musica ma una tre giorni di aggregazione unica e irripetibile.

E mentre per i nostalgici e gli appassionati sale l’attesa della messa in onda della trasmissione, anche i fan della cantante sono impazienti di vederla all’opera. In particolare, uno dei tanti ammiratore della Pavone ha pubblicato un tweet dolcissimo che ha profondamente colpito il cuore di Gianburrasca.

Potrebbe raccontare qualsiasi cosa, per me è indifferente. Il suo racconto è il centro, non il suo oggetto” ha scritto, tra l’altro, l’appassionato ammiratore.

Parole che sono andate dritte al cuore dell’energica 73enne che ha ammesso: “Mi hai commossa. Il tuo è un tweet meraviglioso che ho stampato e che conserverò. Grazie di vero cuore”.

Le critiche

C’è da dire, però, che sul web si è sollevata anche una voce polemica per la scelta di Rai 2 di affidare il racconto di Woodstock a Rita Pavone che qualcuno ritiene inadatta al ruolo.

A schierarsi al fianco della cantante, diversi personaggi famosi, come Luca Bizzarri che smorza le critiche chiedendo al pubblico di aspettare di vedere il programma.

Facciamo che prima guardiamo tutti insieme Rita Pavone che ci racconta Woodstock. Poi se è stata brava le diciamo brava. Se ci ha annoiato le diciamo che ci ha annoiato” ha twittato il comico.

Come lui, la pensa anche il giornalista Paolo Giordano che cinguetta: “La penso come te. Purtroppo la critica preventiva è lo sport preferito di chi non si mette mai in discussione (ma applaude totali incompetenti senza accorgersi che sono incompetenti)”.

Qualcuno annuncia che non seguirà il programma e qualcun altro osserva: “Ma Rita Pavone ha idee che non c’entrano niente con Woodstock. O sbaglio? Che fosse brava a cantare lo sapevamo”.

A sorpresa, arriva la replica della diretta interessata: “Sei sicuro? Diciamo piuttosto che è quello che è avvenuto dopo che me le ha cambiate…”.

Insomma, che piaccia o no, domani sera su Rai 2 Rita Pavone racconterà Woodstock: secondo voi, se la caverà?

Guarda la photogallery
Rita Pavone
Il raduno di Woodstock
Rita Pavone
Rita Pavone
+3

Francesca Caiazzo

Giornalista professionista 'Made in Calabria'. Sorrido alla vita e alle persone. Amo il mare, il cioccolato e il mio lavoro.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!