Profanata la tomba di Principessa Sissi: le sciagure contro Romy Schneider continuano anche dopo la morte

Foto
Non c’è pace per Romy Schneider, neanche dopo la misteriosa morte che l’aveva colpita a soli 43 anni nel maggio del 1982. Ora, a distanza […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Non c’è pace per Romy Schneider, neanche dopo la misteriosa morte che l’aveva colpita a soli 43 anni nel maggio del 1982. Ora, a distanza di molto tempo, la tomba della Principessa Sissi è stata profanata. I responsabili dell’accaduto, che hanno sollevato e spostato la lapide del sepolcro dell’attrice, sono dei vandali non ancora identificati. L’evento si è verificato nel cimitero di Boissy sans Avoir – nelle vicinanze della meravigliosa Parigi), dove la Principessa Sissi – questo il suo ruolo più iconico – riposava serenamente.

Molti però non sanno che la vita dell'attrice è stata tutt’altro che serena e, quando a quanto accaduto lo scorso weekend, le sue sciagure sembrano non essere ancora terminate: dopo una lunghissima relazione d’amore con l’attore Alain Delon e due matrimoni finiti in poco tempo, la  Schneider è caduta in depressione ed è entrata nel pericoloso tunnel dell’alcolismo, che le è ‘valso’ un tumore. 

Profanata la tomba di Romy Schneider

Ma le sciagure contro Romy Schneider non sono finite qui perché alla sua malattia è seguita la morte del figlio 14enne, David, che è stato sepolto nello stesso cimitero dell’attrice. La 'Principessa Sissi' è morta – qualcuno dice si sia trattato di suicidio, qualcun altro afferma che la causa potrebbe essere un arresto cardiaco dovuto all’abuso di alcol e medicine – il 29 maggio 1982 a 43 anni, solo 10 mesi dopo il figlio. 

Ricordiamo che la diva è conosciuta principalmente per la parte della celebre imperatrice austriaca nella trilogia di film iniziata con La principessa Sissi del 1955, proseguita con Sissi la giovane imperatrice del 1956 e conclusa con Sissi – Il destino di un’imperatrice del 1957. Romy Schneider, la cui tomba non avrebbe subito danneggiamenti nonostante sia stata profanata, non ha avuto una vita semplice, ma noi la ricorderemo sempre per lo splendido sorriso e il segno che ha lasciato nel mondo del cinema. 

 

 

Guarda la photogallery
Profanata la tomba di Principessa Sissi: le sciagure contro Romy Schneider continuano anche dopo la morte
Profanata la tomba di Principessa Sissi: le sciagure contro Romy Schneider continuano anche dopo la morte
Profanata la tomba di Principessa Sissi: le sciagure contro Romy Schneider continuano anche dopo la morte
Profanata la tomba di Principessa Sissi: le sciagure contro Romy Schneider continuano anche dopo la morte
+2