‘Non riusciva a tenere le mani lontane’, cosa accadeva tra il Principe Carlo e Lady Diana

Foto
Mentre nella serie tv The Crown Carlo viene descritto come freddo nei confronti di Lady D, nella realtà arrivano rivelazioni piccanti di grande passione tra i due
-
loading

La vita del Principe Carlo e Lady Diana continua a far discutere e a suscitare curiosità e a volte indignazione. Ora a riportare alla ribalta dei riflettori la loro storia è la quarta stagione di The Crown, l’acclamata serie Netflix che affascina i telespettatori e indigna la famiglia Reale.

‘Non riusciva a tenere le mani lontane’, cosa accadeva tra il Principe Carlo e Lady Diana

LEGGI ANCHE: Lady Diana, il portafortuna nell’abito da sposa che non gli ha portato affatto bene

Sul matrimonio tra Lady D e Carlo ci sono moltissime teorie, racconti, supposizioni, illazioni e chi più ne ha più ne metta. Carlo tradiva Diana? È mai stato innamorato di lei, il cui sguardo in molte fotografie appare spento e triste?

Se nella serie tv il ritratto di questa coppia appare segnato dalla frustrazione e dalla freddezza di lui nei confronti della moglie, pare che nella vita reale non fosse così. C’è stato un tempo in cui amore e passione erano travolgenti.

Lo ha rivelato Dickie Arbiter, ex addetto stampa del monarca. Secondo quanto dichiarato a The Royal Beat di True Royalty TV, nei primi anni della loro relazione e del loro matrimonio, Carlo e Diana non riuscivano a tenere a freno le loro mani. Pare che il Principe non disdegnasse palpeggiare il fondo schiena di Lady D.

“Ricordo che siamo partiti per il tour in Australia subito dopo che si erano sposati nel 1981 e lei era la prima Principessa del Galles in circa 80 anni, quindi era un grande evento. – Ha raccontato Arbiter – Non potevano tenere le mani lontane l’uno dall’altra. Charles era solito accarezzarle il sedere; ci sono stati momenti in cui lo spremeva, persino in Australia.”

Un immagine poco regale quella che ci viene offerta, ma che secondo l’ex addetto stampa dipingerebbe un quadro diverso della relazione tra i due.

“C’era vero amore e felicità lì”

Insomma un ritratto diverso da quello che emerge nella serie che addirittura caldeggia l’ipotesi secondo la quale la relazione tra Camilla Parker Bowles e lui fosse presente durante il matrimonio con Diana. Ritratto non veritiero secondo diversi esperti reali: Camilla e Carlo non avrebbero avuto contatti fisici tra il 1981 e il 1986, anno in cui il matrimonio con Lady D finì.

Che quanto raccontato in The Crown sia romanzato e non del tutto veritiero non facciamo fatica a crederlo. Resta pur sempre una serie televisiva ispirata alle vicende della famiglia reale e non un docufilm. Ciò nonostante l’effetto che ha sugli utenti è dirompente tanto da far aumentare il numero di messaggi offensivi che attaccano la coppia.

Tra le voci di coloro che chiedono a Netflix di intervenire, ci sono anche quella di Charles Spenser, fratello della principessa Diana, e del segretario alla Cultura del Regno Unito Oliver Dowden.

“È un bellissimo lavoro di finzione – ha dichiarato al Mail on Sunday Dowden- così come per altre produzioni televisive, Netflix dovrebbe essere molto chiaro all’inizio. Senza questo, temo che una generazione di telespettatori che non ha vissuto questi eventi possa scambiare la finzione per i fatti”.

Chissà se questa tormentata storia d’amore troverà mai pace o se la leggenda di Lady D non finirà mai.

Crediti foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Lady Diana e il principe Carlo: la loro storia suscita ancora grande interesse
Tra i due c'è stato amore e passione un tempo
+1