Marina Ripa di Meana: vivo una stentata agiatezza

Foto
ANCHE PER LA CONTESSA E' ARRIVATA LA CRISI, ECCO A COSA HA DOVUTO RINUNCIARE… Una veste piuttosto insolita quella in cui si presenta Marina Ripa […]
-
loading

ANCHE PER LA CONTESSA E' ARRIVATA LA CRISI, ECCO A COSA HA DOVUTO RINUNCIARE…

Una veste piuttosto insolita quella in cui si presenta Marina Ripa di Meana. A 74 anni la famosa ed eccentrica regina dei salotti romani decide di stupire tutti divenendo attrice teatrale.

“L’idea è venuta alla regista Anna Rita Cammerata. Ci eravamo conosciute quando mi feci incatenare per protestare contro la chiusura dell’ospedale San Giacomo di Roma. Lei, talentuosa autrice, vedendomi così agguerrita nonostante il tumore che mi porto dietro dal 2002, ha immaginato me su un suo set”. Ha spiegato Marina Ripa di Meana al settimanale Top.

 

“Io non ero sicurissima di volermi impegnare in una cosa che non avevo mai fatto. Alla fine, per venirmi incontro, il ruolo è stato cucito su misura per me: e dunque interpreto la Tramontana, che si muove sul palco con grandi strascichi di tulle azzurri e scambia provocatorie riflessioni con delle statue. Ci ho pensato molto prima di accettare questo ruolo”.

E poi, con molta leggerezza, torna sull’argomento che, qualche tempo fa, aveva creato non poche polemiche:

“Confesso di aver iniziato a lavorare in teatro anche per arrotondare la mia pensione. Prendo circa 600 euro, ma voglio dire che non mi sono mai lamentata del mio tenore di vita. Ognuno in famiglia contribuisce con quello che ha e mio marito ha altre pensioni. Diciamo che vivo in una ‘stentata agiatezza’. Ma non si butta niente”.

Guarda la photogallery
Marina Ripa di Meana: vivo una stentata agiatezza
Marina Ripa di Meana: vivo una stentata agiatezza
Marina Ripa di Meana: vivo una stentata agiatezza
Marina Ripa di Meana: vivo una stentata agiatezza
+3