“Temete l’ira del mite”, Marco Liorni si sfoga e svela quel retroscena sulla RAI Foto - Video

Marco Liorni al settimanale Oggi svela cosa è successo con la RAI e fa dichiarazioni importanti dopo l’addio a La vita in diretta e le voci che lo vedevano pronto per L’Eredità. Non è stata mai concreta la possibilità di condurre il quiz show, ecco come stanno le cose

Marco Liorni e la Rai, il retroscena svelato su Oggi

In tanti, bisogna ammetterlo, avevano pensato a Marco Liorni come erede naturale di Fabrizio Frizzi, invece i vertici Rai hanno premiato Flavio Insinna e messo l’ex conduttore de La vita in diretta al sabato pomeriggio.

La possibilità che il bravo conduttore potesse sostituire il compianto collega a L’Eredità, in realtà, non è mai stata davvero presa in considerazione da nessuna delle due parti, sebbene non siano mancati attriti interni prima che il presentatore fosse chiamato al timone di ‘Italia Sì’ il sabato pomeriggio.

 — Marco Liorni ‘silurato’ da La Vita in diretta: ecco come Tiberio Timperi definisce l’ex conduttore tv

Un programma del tutto nuovo che gli permetterà di rischiare  poiché – come ha rivelato sulle pagine di Oggi –  la Rai in quella fascia oraria ha sempre sofferto un po’ dunque “perso per perso, oseremo di più”.

Marco Liorni e la Rai, come stanno davvero le cose?

Al settimanale Marco Liorni, senza mai tirare in ballo l’ipotesi Eredità, ha comunque confermato che ha vissuto un momento di tensione con i piani alti di Viale Mazzini:

“È la prima volta che mi capita…Probabilmente perché stava accadendo qualcosa di incomprensibile. È semplicemente successo che avevamo concordato una strada, poi è saltata. Siccome eravamo a fine aprile, quindi molto in là, c’è stato un momentaccio, rapporti tesi – spiega – Ma poi, insomma, non si poteva gettare proprio tutto alle ortiche. Adesso metteremo semi al sabato pomeriggio”.

Poi lancia un avvertimento verso quanti potrebbero ravvisare nella sua educazione un punto debole:

“Sono di indole mite, ma questo non vuol dire che mi faccia mettere i piedi in testa (…) E comunque preferisco prevenire: di solito mando segnali chiari e se gli altri non si regolano, mi regolo io, per esempio chiudendo il rapporto. Temete l’ira del mite!”

Guarda la photogallery
“Temete l’ira del mite”, Marco Liorni si sfoga e svela quel retroscena sulla RAI
Marco Liorni
Marco Liorni
Marco Liorni
+1
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!