Mara Maionchi: ho giocato e perso, ma non ero formidabile

Foto
Da X Factor alla scuola di Amici, per poi tornare ad X Factor in uno dei momenti più attesi ed amati dello show, "Mara dixit": […]
-
loading

Da X Factor alla scuola di Amici, per poi tornare ad X Factor in uno dei momenti più attesi ed amati dello show, "Mara dixit": questa la parabola, ancora tutta in salita però, di Mara Maionchi in tv, personaggio amatissimo e già grande discografica e scopritrice di talenti come Gianna Nannini e Tiziano Ferro.

CONFESSA: BEVEVO PERCHE'….

Intervistata dal sito iMilanesisiamonoi, la simpatica Mara ha passato del passato, del presente e del futuro, soffermandosi sugli episodi salienti della sua vita.

Il trasferimento da Bologna a Milano, gli esordi nell'ufficio stampa di una piccola casa discografica, e poi gli artisti, il successo e qualche rimpianto (uno su tutti, il giovane Pablo Cialella, un artista bolognese in cui Mara credeva ma che aveva problemi sul palco).

CONFESSA LA TERRIBILE MALATTIA: HO AVUTO DUE TUMORI

Mara parla anche di soldi: "A livello personale io, per carità, sto bene ma non è che posso permettermi… di soldi ne abbiamo buttati via tanti, io e mio marito per cercare di far crescere questi ragazzi.." e smonta il mito della tv "Molti hanno quest'idea che fai televisione e sei ricchissimo. Non è vero. Se oggi speri di guadagnare tanto in televisione è meglio che abbandoni subito l'idea"

Torna poi sul gioco d'azzardo, una passione che non ha mai nascosto: "Un sacco di soldi non li ho mai avuti per cui non li ho potuti neanche perdere. Adesso diciamoci la verità, che abbia giocato e perso sì, è vero. È vero che qualche volta ho anche vinto, ma non ero una giocatrice formidabile. No."

E ancora: "Il gioco è pericoloso, soprattuto se è fatto da persone che non sanno ancora che non si vince mai"

Mara riesce ad essere ironica e dissacrante anche sulla morte: quando gli vengono chiesti i suoi programmi per il futuro, Mara risponde così. "Il futuro? Non so neanche se arrivo all'anno prossimo. Guarda, sai che cosa? Quando hai 74 anni ti va già bene se pensi a domani mattina (…) Però quando si arriva a una certa età, poi io ho avuto questo tumore al seno…"

Insomma, Mara ci scherza su e si augura anche di andare in Paradiso, anche se è abbastanza certa di dover stare prima "al buio per un po'"

Guarda la photogallery
Mara Maionchi: ho giocato e perso, ma non ero formidabile
Mara Maionchi: ho giocato e perso, ma non ero formidabile
Mara Maionchi: ho giocato e perso, ma non ero formidabile
Mara Maionchi: ho giocato e perso, ma non ero formidabile
+3