Flavio Briatore svela la sua verità sul coronavirus: cosa ha vissuto in questi 14 giorni dopo il ricovero in ospedale

Foto
Flavio Briatore ha deciso di raccontare la sua verità sul coronavirus, rendendo pubblica la sua esperienza in un video postato sui social network. Ecco cosa ha svelato.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra i diversi vip italiani che sono stati colpiti dal coronavirus c’è Flavio Briatore: l’imprenditore ha parlato della questione, svelando la sua verità e raccontando la sua esperienza sui social. Ma cosa avrà mai rivelato il proprietario del Billionaire?

LEGGI ANCHE: — Nathan Falco, lo strano profilo di Instagram: nemmeno una foto con il papà Flavio Briatore. Cosa pubblica il ragazzo

Flavio Briatore racconta la sua verità sul coronavirus: il video

Andiamo con ordine. In un video di cinque minuti pubblicato su Instagram non appena tornato a casa, Flavio Briatore ha voluto dire la sua, raccontando la sua verità su quello che ha vissuto nella lotta contro il coronavirus.

Sono tornato a casa e la prima cosa a cui penso sono i malati di Covid, i positiviha esordito l’imprenditore – Auguro a tutti di uscirne nel più breve tempo possibile come in effetti sono uscito io. Non voglio minimizzare la malattia, ma voglio solo raccontare quello che mi è successo”.

flavio briatore verità coronavirus
fonte: Instagram

“Sono stato male solo 2 giorni, ma dobbiamo seguire le regole”

Briatore, in realtà, rivela di non essere stato così male, ma di aver sofferto meno che per una polmonite: “Lo scorso anno sono stato molto male, ho avuto una polmonite e anche in quel caso lì sono stato ricoverato al San Raffaele e vi garantisco che sono stato malissimo. Quello che ho vissuto in questi 24 giorni non ha niente di paragonabile. Io non voglio banalizzare, però voglio anche dire che quello che ho visto io, la mia esperienza è questa. Dal Covid si può guarire. La malattia ci rende vulnerabili ma vi dico che si può guarire. Sono stato male 2 giorni. Per il resto, molto meno della polmonite. Non bisogna alimentare le fobie, l’isteria psicologica collettiva che porterebbe a una distruzione sociale”.

Poi però avverte che le regole bisogna seguirle: “Ci possono essere comportamenti poco responsabili, superficiali. Ma non si deve lanciare una caccia all’untore. Dobbiamo rimanere tutti quanti razionali. Il primo passaggio fondamentale è seguire il medico, affidandosi alle cure e consigli di chi ha esperienza e ha curato altri positivi prima di noi, non solo di quelli che vanno in televisione o a dibattere sui social media alimentando le polemiche inutili. Parlo di quelli che hanno intubato la gente, che hanno visto soffrire. In questo momento bisogna affidarsi a gente vera. Dobbiamo seguire le regole che i medici stabiliscono. Quindi, mascherina, lavarci le mani, mantenere la distanza quando c’è gente. Però si deve rimettere in moto il paese. Dobbiamo affrontare il coronavirus con serietà e fermezza, ma dobbiamo tornare a produrre. La nostra battaglia è quella di riprendere, continuare la vita normale e fare in modo che questo virus non ci faccia morire di fame”.

Briatore lancia una frecciatina a chi lo ha criticato

Infine, lancia una frecciatina a tutti coloro che in queste settimane lo hanno criticato: “Il problema del coronavirus è fortissimo, ma in Italia ce n’è un altro: siamo un paese di invidiosi, rancorosi, cattivi. Questo è successo. Non voglio nemmeno ricordare cosa hanno detto su di me e su Daniela Santanchè. La campagna fatta contro di me, contro la Sardegna, è stata fatta per distogliere l’attenzione. Ora basta. Dobbiamo cominciare a pensare di riprendere, altrimenti non ne usciamo”.

E voi? Come la pensate? Che effetto vi ha fatto sentire la verità di Flavio Briatore sul coronavirus?

Foto: Kikapress

Guarda la photogallery
Dopo il Covid-19, Flavio Briatore racconta la sua esperienza
Briatore: la sua verità sul Covid-19
Covid-19, Flavio Briatore invita a seguire i medici
Briatore lancia una frecciatina a tutti quelli che lo hanno criticato sul Covid
+1